Spazio Nero-Avorio

C’è un universo nascosto nei contrari e negli opposti; esso si svela nel moto dell’accorgersi e diventa tutto d’un tratto meraviglia.
Ci siamo persi nel semplicistico e nelle parole usate a caso, ci siamo immersi in programmi assurdi che non ci attrezzano al nuovo e al miracolo. Ci siamo confusi e dispersi nelle trame delle parole.
Se è vero il vero, lo è anche il suo contrario… Monia nel meraviglioso mondo delle contraddizioni.

Monia Zanon

Monia Zanon

159. LA NUOVA ESTINZIONE DI MASSA: SE LA CONOSCI, LA EVITI

Credo che se ognuno di noi venisse a conoscenza della propria posizione nel mondo, capirebbe meglio cosa deve fare. Per questo motivo, e non per suscitare allarmismo di massa in una condizione in cui già la situazione procede in bilico tra delicati equilibri, ho deciso di pubblicare questo scritto.

Caro viandante, mettiti comodo, respira profondamente e apriti alla possibilità, anche se dovesse essere minima, che ciò che stai per leggere possa essere verità: la Terra, nella sua evoluzione, si trova ora in un periodo molto drammatico e molto speciale allo stesso tempo. Tutti noi necessitiamo di un 10% di risvegliati, affinché il progetto “vita” possa continuare.

Scegliere chi si vuole essere – se un risvegliato o un dormiente – dipenderà in questo momento esclusivamente dal proprio cuore. Esso deciderà. Mi auguro decida per la vita. Credo che, se anche il tuo ego conoscesse ciò che l’anima sa benissimo, forse il cuore sceglierebbe di fare il tifo per il progetto umano.

Tutti conoscono la notizia scientificamente divulgata che circa 65 milioni di anni fa un evento catastrofico, probabilmente l’impatto di una cometa o un meteorite, causò l’estinzione di circa il 76% di tutte le specie viventi, compresi i dinosauri. Questa estinzione accaduta durante il periodo Cretaceo-Terziario è stata la quinta grande estinzione di massa avvenuta sul pianeta Terra (stima avvenuta grazie a indagini fossili).

Nell’attuale periodo storico gli esperti lanciano un nuovo allarme: la Terra è apparentemente sull’orlo della sesta grande estinzione biologica di massa e, da quel che appare, gli esseri umani sono gli unici responsabili.

Abbiamo assistito negli ultimi anni alla scomparsa su larga scala di centinaia di specie animali e vegetali, tutti segnali che infatti fanno presumere che la Terra sia appena entrata nella sua sesta manifestazione di un fenomeno estintivo di massa.

Qualcuno potrebbe chiedersi, caro viandante: “… Arriverà forse una nuova cometa? Un meteorite colpirà la Terra, o che?” Niente di tutto ciò! Le abitudini di vita umane prodotte in tutto il mondo sono responsabili del drastico declino della vita animale e vegetale: noi siamo a tutti gli effetti il nuovo asteroide catastrofico.

Il cuore dell’uomo si è velato di cinismo, l’egoismo ha tessuto il suo vestito più usato, il falso benessere ne ha chiuso gli occhi e le orecchie, e gli interessi atti al procacciamento di energia altrui attraverso il potere e il denaro ne hanno temprato lo spirito. Il cuore dell’uomo è chiuso. Il cuore dell’uomo chiuso è contro la vita, altrui e propria, ma questo l’uomo ancora non l’ha compreso.

Io sono qui a chiamare al risveglio con i mezzi che possiedo, le energie, le conoscenze, le possibilità che ora ho: ti prego, caro lettore, di aiutarmi ad aiutare!

Evitiamo di sbagliarci: il nemico non è la fuori da qualche parte! Il nemico non è lo Stato con le sue tasse e i suoi politici corrotti! Il nemico non è la religione, ognuna con le proprie personali mutilazioni; il nemico non è satana, Allah, Buddha, Cristo… il datore di lavoro o la tua vicina di casa! Il nemico non è la società misogina, ma la misoginia che è in noi! Il tuo maggiore nemico, ora, è il tuo cuore!

Ascolta!

Ogni volta che potevi aiutare e non hai aiutato, ogni volta che potevi migliorare e non l’hai fatto, ogni volta che potevi scegliere la salvaguardia della vita e hai invece incrementato la morte, ogni volta che il tuo cuore ha scelto che quello era l’atteggiamento giusto in quella situazione, esso ti è stato nemico!

La domanda è: sei sicuro che il tuo cuore non si sia inquinato? Che via via non abbia accumulato sporcizie, ombre, larve che hanno posto la loro crisalide dentro di te? Con tale cuore confuso e osteggiato dal peggio che ti sei lasciato accadere, davvero, caro viandante, credi di poter ancora fidarti di lui?

Ti chiedo di ascoltarti bene, prima di risponderti.

Ogni volta che decidi per la vita, l’ascolto, l’aiuto, una parte di cuore si libera dalla sua sporcizia, giorno dopo giorno, finché metà cuore diviene pulito… Giorno dopo giorno… Ci metti il tempo che occorre, ma il cuore sarà libero se lo vuoi.

Ogni volta che usi una parola diversa da quella che avresti usato poco fa, più costruttiva e gentile, il cuore respira dopo molta apnea.

Ogni vola che usi detersivi che tutelano la vita, il cuore respira.

Ogni volta che decidi di non portare tutti i giorni in tavola un animale ucciso, il cuore si nutre.

Ogni volta che aiuti chi non ce la fa, produci vitamine per il cuore.

Ogni volta che lasci andare ciò che la parte egoica del cuore custodisce gelosamente, guarisci un po’.

Ogni volta che restituisci opportunità a chi ha offerto mancanza, il cuore si rafforza.

Ogni volta che…

Pensa! Ascolta!

Ho riflettuto molto prima di scrivere ciò. Mi impegno da questo momento a diffondere una serie di aiuti per risvegliare il cuore attraverso pubblicazioni speciali per il momento che stiamo vivendo.

Mi auguro tu possa aiutarmi, iniziando con me a pulire il cuore: insieme sarà bello!

Ti chiedo anche, se ti è possibile, di condividere tali scritti e contagiare con azioni quotidiane chi ti è prossimo.

Monia in missione speciale 

 

 

Credits Img

 

 

7/11/14
monia-zanon-cuore

7 commenti a “159. LA NUOVA ESTINZIONE DI MASSA: SE LA CONOSCI, LA EVITI”

  1. Paolo

    Sono Paolo di Roma leggo il tuo pensiero e lo trovo in sintonia con il mio nuovo pensiero e la mia nuova vita. Dopo un faticoso percorso sono giunto alla conclusione che la vita è molto semplice e dipende solo e soltanto da noi stessi, abbiamo i mezzi per dare il vero senso dell’esistenza e sentirsi liberi davvero. é una sensazione bellissima e appagante, molto più di qualsiasi altra cosa.

    Rispondi
  2. Paolo

    Insegnami ad aiutarti ed essere anch’io positivo per gli altri.Ciao

    Rispondi
    • Monia

      Ciao Paolo. Il progetto uomo potrebbe estinguersi. Cosa puoi fare o essere subito affinché questo non accada?Semplicemente ognuno di noi dovrebbe fare ciò che può. Non ti verrà chiesto oltre :-) semplicemente.

      Rispondi
  3. Irene

    Monia Grazie!!! ho le lacrime agli occhi! Io cerco di fare gran parte delle cose che descrivi, votare x la vita, le benedizioni, gli aiuti… faccio piccoli passi quotidiani nel mio mondo…
    Ti abbraccio forte e benedico !
    Irene

    Rispondi
    • Monia

      Accolgo di cuore le benedizioni Irene, ce n’è bisogno! Invio altrettanta benevolenza di cuore.

      Rispondi
  4. Adry

    Hai scritto parole molto toccanti e’ vero ognuno di noi ha una precisa responsabilita’ verso la terra e tutti noi! A ciascuno di noi e’ chiesto di non dormire piu’ sugli allori, ma essere attivi e vigili nelle nostre parole, e in quello che pensiamo, e come agiamo! Grazie Adriana

    Rispondi
  5. Monia

    Grazie a te Adriana! Tutti in prima linea! Camminare insieme però è bello 😉

    Rispondi

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook