Spazio Nero-Avorio

C’è un universo nascosto nei contrari e negli opposti; esso si svela nel moto dell’accorgersi e diventa tutto d’un tratto meraviglia.
Ci siamo persi nel semplicistico e nelle parole usate a caso, ci siamo immersi in programmi assurdi che non ci attrezzano al nuovo e al miracolo. Ci siamo confusi e dispersi nelle trame delle parole.
Se è vero il vero, lo è anche il suo contrario… Monia nel meraviglioso mondo delle contraddizioni.

Monia Zanon

Monia Zanon

19. L’AMORE E LA PAURA

(Su ispirazione del mio libro Sincronicità, Anima edizioni)

Di sicuro c’è che l’Amore vero lascia liberi. L’Amore annulla l’illusione della separazione, quando è autentico. Ecco perché ci fa sentire bene. Cercare l’anima complementare a noi ci fa diventare esseri enormi.

19_heartQuando c’è Amore, non c’è paura, perché tutto viene accolto nel cuore.

L’Amore ci rassicura che tutto va bene, ci rende così liberi. L’Amore crea unione. La paura crea fratture! L’Amore entra nelle nostre vite quando noi gli apriamo la porta, non si costringe a buttarla giù! L’Amore è l’essenza energetica che più ci assomiglia: Noi siamo Amore!

Se c’è Amore intorno a Noi, è perché c’è anche dentro, e viceversa. Amore non è essere accondiscendenti per farci amare di più. Amore non è fare ciò che gli altri vogliono che noi facciamo! Amore non è mettere i bisogni degli altri prima dei nostri!

Sacrificare noi stessi per amore, non è Amore! Accorgiamoci! Nessuno che ci ami davvero potrà mai chiederci questo! Siamo continuamente alla ricerca di approvazione e ammirazione… ma è un equilibrio che dovremmo coltivare noi, per noi! Da dentro! La verità è che ogni volta che ci adeguiamo ad un altro perdiamo di vista noi stessi! Essere tolleranti non è Amore! Essere nella dipendenza, non è Amore! Finché non ci ri-appropriamo di noi, finché siamo qualcos’altro, non possiamo Amare.

Tutto quello che ci hanno insegnato sull’amore, ci allontana dall’amore stesso. È Falso! Accorgiamoci! Siamo prigionieri delle credenze collettive, che sono credenze e non verità!

Abbandoniamoci al nuovo, fidiamoci dell’amore, e affidiamoci alle sue alte frequenze che non possono mai ferire.

22/09/10

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook