Spazio Nero-Avorio

C’è un universo nascosto nei contrari e negli opposti; esso si svela nel moto dell’accorgersi e diventa tutto d’un tratto meraviglia.
Ci siamo persi nel semplicistico e nelle parole usate a caso, ci siamo immersi in programmi assurdi che non ci attrezzano al nuovo e al miracolo. Ci siamo confusi e dispersi nelle trame delle parole.
Se è vero il vero, lo è anche il suo contrario… Monia nel meraviglioso mondo delle contraddizioni.

Monia Zanon

Monia Zanon

98. LA VERA SAGGEZZA

Caro viandante,

anche questa settimana voglio co-moltiplicare con te (come direbbe Kryon) il contenuto del lavoro fatto con il gruppo di Esploratori dell’Anima quest’estate nel “Viaggio del cambiamento” dove, attraverso un lavoro di bonifica del cognome, abbiamo avuto modo di ottenere interessanti connessioni con i nostri antenati.
Ecco cosa ne è emerso quando abbiamo lavorato sul modulo della Vera Saggezza.

Il Maestro della Saggezza

Molte sono le cose che state scoprendo: questa è la Via, poiché la saggezza non si impara, si scopre!
Fare la cosa giusta spesso è difficile.
Che caratteristiche deve avere un atto per essere quello giusto? La scelta perfetta… tutti voi sempre dovreste perseguirla, a volte è difficile capirne i requisiti.
L’anima sa, è a lei che si dovrebbe sempre chiedere; in altri modi, invece, rispondono quelle strutture egoiche, tanto fuorvianti quanto distruttive.

La scelta giusta, il giusto passo nella giusta via: chiedi all’anima!
Così facendo, l’ego si ripiegherà affidandosi.
Sia fatta non la mia, ma la Sua volontà”… quella parte enorme di anima che spesso viene identificata con un Dio esterno, ma che in realtà ne è parte integrante.
Per voi, dense creature, è difficile crederlo, così avviene che dobbiate innalzare templi e portare amuleti per sentirvi protetti. In realtà basterebbe semplicemente fidarsi e affidarsi a quella volontà superiore alla quale voi siete sempre connessi, anche quando non la sentite.
Lei sa. Lei sa sempre, poiché conosce tutto di voi, anche ciò che vi serve e che voi non sapete essere primario.
“Sia fatta non la mia (anima piccola, ego), ma la Sua volontà (anima grande che ricorda il progetto originale)”.
Questa è la Via della vera saggezza. Essa si alimenta giornalmente grazie a quello che scoprite; ora ringraziate e siate contenti di voi, per avere visto, per aver sentito, operato per il bene più alto.

Ecco, caro confidente, ciò che occorre, almeno per il mio avo, per essere allineati alla vera saggezza.
Che buon pro ti faccia!

Monia

1/10/12
98. LA VERA SAGGEZZA

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook