Presentazione del blog

LA VIA DELL’ALCHIMIA SUPERIOR

alch-gennaioL’Alchimia Superior è quella branca dell’Alchimia Trasformativa che racchiude una serie di insegnamenti volti a istruire ognuno come “abbeverarsi alla fonte dove si crea l’Oro”. L’Oro è uno stato di coscienza. L’Oro è la gioia, la serenità, l’imperturbabilità, la saggezza, la pazienza, la fede totale nella vita e la fiducia nella perfezione dell’Uno. Gesù lo chiamava “Il Regno dei Cieli”.

Ognuno di noi possiede un grande tesoro al proprio interno, una pietra di luce preziosa, una coppa sacra, una pietra filosofale, un cuore pronto a risvegliarsi per vibrare all’unisono con l’interno universo e vedere accadere meraviglie nel proprio quotidiano.

Il dolore, il male di vivere e l’incapacità di accettare la vita e se stessi sono alcuni degli effetti prodotti da tutti quei veli d’illusione che coprono la luce al nostro interno. La scintilla divina vibra dentro di noi e niente può spegnerla, niente può abbatterla o negarla.

L’alchimista è quella persona che ha scelto di alzarsi in piedi, vivere in maniera verticale, svegliarsi dal sogno di una società illusoria e folle e liberarsi dalla schiavitù della sofferenza.

Evolvere nella Gioia è possibile. È una possibilità alla portata di chi realmente lo desidera. L’essere umano ottiene sempre ciò che sceglie.

Occorre saper intraprendere la via della semplicità. Ricordarsi che la vita è semplice (ma la società ci ha convinti del contrario e la mente se ne è persuasa). Occorre ritornare semplici e umili, più umili di un albero e più leggeri di un filo d’erba, recuperare la meraviglia e la semplicità dello “scorrere” e del “fluire” del tutto.

Con l’Alchimia Superior agiremo attivamente stimolando il cuore ad aprirsi alla possibilità di “settarci” sulle frequenze e le alte vibrazioni della gioia e del regno dei cieli. Sinfonie che ci permettono la sperimentazione diretta della nostra capacità di godere la vita e le gioie dell’anima.

In questa danza di amore e connessione, ci accorgiamo che stiamo evolvendo, che stiamo crescendo e che il nostro corpo fisico (e quello sottile) vengono lentamente trasformati da correnti energetiche molto più grandi di noi. Stiamo cavalcando l’onda della trasformazione consapevole.

Andrea Zurlini