Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

Anno: 2008

24.DIARIO DI ALCHIMIA N°8

21/07/08

Vivo il Fuoco come un flusso di energia continuo, è simile a un soffio senza pause, qualcosa che sale, che mi congiunge, una sorta di connessione. Qualche volta si rarefa, raramente vacilla, non è ancora Armonico, spesso è disturbato, tuttavia rimane sempre ben saldo. Come si è formato? La Pratica, di oggi e di ieri …

24.DIARIO DI ALCHIMIA N°8 Leggi altro »

23.ACCENDERE IL FUOCO – Suggerimento operativo n°8

17/07/08

Se tralasciamo il mettere a “Fuoco” delle Astrologie, il Fuoco da accendere ha tre fasi: Calorifico – Eterico – Morale Il Fuoco Calorifico è semplice, richiede solo costanza, dedizione, la stessa attenzione necessaria nell’atto di produrre una fiamma da due legnetti o da una pietra focaia. Forse dovremmo anche aggiungere “l’Urgenza”… infatti, credo che solo …

23.ACCENDERE IL FUOCO – Suggerimento operativo n°8 Leggi altro »

22.IL FUOCO ALCHEMICO

11/07/08

La nostra cultura non ha ancora dato una definizione esaustiva, essenziale, del concetto di Fuoco; si arriva al massimo a dirne che è il prodotto di una combustione tra l’Ossigeno e il Carbonio, combustione che genera dei gas, in genere l’Azoto e dei liquidi, generalmente riferendosi all’Idrogeno. Poi si parla del Fuoco delle stelle, il …

22.IL FUOCO ALCHEMICO Leggi altro »

21.DIARIO DI ALCHIMIA N°7

07/07/08

Nella mia esperienza personale, quindi soggettiva e relativa, il mio rapporto con il Perdonare o il Perdonarmi è sempre stato essenzialmente legato al fenomeno della Comprensione , profonda, dei motivi, contesti e condizioni, che mi hanno ora spinto a subire, ora ad errare. Quando ho subito, svelto, ho intuito il disegno, il suggerimento educativo, la …

21.DIARIO DI ALCHIMIA N°7 Leggi altro »

20.GEBO, LA RUNA DEL DONO E DEL PER-DONO – Suggerimento operativo n° 7

02/07/08

Gebo è una Runa, le Rune sono le lettere sacre dell’Alfabeto Nordico. Le Rune, più che lettere sono delle vere e proprie Onde di Forma, Vive, potenti, descrizioni grafiche delle forze principali che sottostanno alla Creazione. Gebo è raffigurata da una X, una croce obliqua, aspetto della croce che mette in evidenza l’unione di ciò …

20.GEBO, LA RUNA DEL DONO E DEL PER-DONO – Suggerimento operativo n° 7 Leggi altro »

19.L’ALKAEST – III PARTE

27/06/08

Il Perdono Il terzo aspetto… è Perdonare! Perdonare è come l’esplosione di una Supernova, corrisponde alla fine di un grande ciclo della vita di ogni Uomo. Infatti, non si perdona facilmente – nel senso reale intendo – spesso confondiamo il Perdonare con il non occuparcene più, alla meglio con l’andare Oltre. Tuttavia resta nel profondo …

19.L’ALKAEST – III PARTE Leggi altro »

18.DIARIO DI ALCHIMIA N°6

25/06/08

Seguendo la Tradizione dell’Anonimato, espongo una pagina di Diario di un mio “compagno” di percorso: <<Avevo 18 anni, ero attratto dal Nord, dai vikinghi, dalle Rune e dagli Elfi; dalla Scandinavia. Viaggiavo tra treno e autostop per raggiungere Capo Nord e guardare il Mare illuminato da un sole che non tramonta. Sentire l’asse terrestre, il …

18.DIARIO DI ALCHIMIA N°6 Leggi altro »

17.”EDUCERE” ALLA PREGHIERA – Suggerimento operativo n° 6

23/06/08

ducazione viene da “Educere” – tirar fuori ciò che nell’Uomo, Uno con il Cosmo, è Innato. La Preghiera, la sua Indicazione, è uno stato innato verso il quale l’Uomo deve essere, con proposta, ricongiunto. Pena, la somatizzazione violenta , nel senso dell’incarnazione come isolamento dalle forze luminose. La Preghiera è tutto Ciò che è necessario. …

17.”EDUCERE” ALLA PREGHIERA – Suggerimento operativo n° 6 Leggi altro »

16.L’ALKAEST – II PARTE

19/06/08

La Preghiera La Precarietà dell’Uomo, induce l’Uomo alla Preghiera. L’Alchimista era un Maestro di Preghiera. Pregare rappresentava una delle chiavi dell’Opera e in lungo in largo, nella letteratura Alchemica, troviamo spesso suggerimenti ed esortazioni a coloro che si vogliono avvicinare all’Arte, pregne di Preghiera: “Se vuoi introdurti nei misteri del nostro Magistero, devi Pregare il …

16.L’ALKAEST – II PARTE Leggi altro »

15.DIARIO DI ALCHIMIA N.5

17/06/08

Respirare. Era durante una lezione di Yoga e Meditazione, pian piano perdevo contatto con la voce della mia Maestra, Evelyne, sempre più lontana, adombrato come da un velo di sonno, immerso in una zona di obnubilamento… poi, coscienza! Sono riemerso, mi sentivo lucido, presente, per nulla turbato, senza più sapere chi io fossi, ma tremendamente …

15.DIARIO DI ALCHIMIA N.5 Leggi altro »