Punti di Vista

Il v-blog della redazione di Anima.TV

Ci sono tanti modi di guardare alla realtà, tanti “punti di vista” e da ognuno di questi pensiamo che ci sia sempre qualcosa da imparare… Grazie di essere arrivati fino a qui e buon viaggio!

La Redazione anima.tv

Foto-Redazione-Occhi

52. PRIMAVERA E CICLI

Tra il 20 e il 21 di Marzo con l’equinozio di primavera siamo entrati in questa nuova stagione. Dal punto di vista astronomico l’equinozio si verifica quando il Sole si trova nel punto di intersezione fra l’eclittica e l’equatore celeste (…) L’equinozio per definizione indica una durata di ore notturne pari a quelle del giorno.

La scienza dello Spirito ci insegna che ogni cosa è parte di un ciclopiù grande, così è per le stagioni del pianeta e della vita umana. Il periodo della primavera rappresenta la fase “attiva” per le energie sia sul piano fisico che interiore, è quindi il momento di massima attività dove la Forza vitale – che in potenza è rappresentato dal seme – attinge ad ogni sua risorsa per emergere dall’oscurità della terra; è uno stadio di estrema espansione (che raggiungerà la sua massima manifestazione in estate).

Non a caso insieme allo sbocciare dei fiori e agli alberi che verdeggiano, anche noi ci sentiamo in qualche modo pronti a rinascere, come se entrassimo in una nuova vita…

Dicevamo che ogni cosa è collegata in un andamento ciclico… e forse non tutti sanno che la stagione della primavera è sostenuta dalla stessa “qualità energetica” che, nella giornata, caratterizza il periodo che va dalle ore 6 alle ore 12.

Oppure, con riferimento all’età di una persona, la “primavera” si riferisce al periodo che va dai 21 ai 42 anni 

E probabilmente esistono infinite corrispondenze e analogie con i ritmi della Natura. Pensiamo che se l’uomo imparasse a rispettare questi cicli in ogni ambito della sua esistenza, individuale e collettiva, godrebbe di maggioresalute e serenità

Buona Primavera a tutti!

22/03/10
52. PRIMAVERA E CICLI

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook