Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

124. SAGGEZZA KABBALISTICA

Yehuda Berg, rabbino americano, è riconosciuto internazionalmente come un’autorità della Kabbalah, della Torah e del Talmud. Ha editato e commentato numerosi testi importanti della tradizione ebraica. Insegna presso iKabbalah Centre di tutto il mondo, giocando così un ruolo fondamentale nella divulgazione di questo sapere. Tra i suoi best-seller più noti, ricordiamo Il Potere della Kabbalah (Tea Edizioni).

Ecco alcune citazioni di Yehuda Berg, veicolate dal Kabbalah Centre Italia:

124fioreNon dire nulla

Parlare male, o spettegolare, è una delle cose peggiori che puoi fare alla tua anima. Genera, infatti, negatività per la persona che sta spettegolando, per la persona oggetto del pettegolezzo, e per chi sta ascoltandolo.
Secondo lo Zohar, le conversazioni malevoli sono le più potenti forze di negatività che si possono invocare – e quindi le più difficili da ripulire.
Evitale il più possibile.

Eclissa il tuo punto di vista!

Ogniqualvolta che dobbiamo stare sulle difensive, o quando ci compaiono davanti persone che in qualche maniera possono essere dei nemici, i Kabbalisti ci dicono di chiedere alla Luce di parlare attraverso noi. Questo è il “linguaggio corretto” di cui abbiamo bisogno per fare appello in momenti di incertezza.

Non abbiamo bisogno infatti di essere dei profeti per permettere alla Luce di parlare attraverso noi. Si tratta solo di essere dei canali, disposti a permettere che un più alto punto di vista eclissi il nostro.

Ascolta ora

Troppo spesso chiediamo delle risposte nelle nostre preghiere, ma siamo troppo indaffarati per sentirle. Trovo che le preghiere più efficaci non siano quelle fatte dalle parole che pronunciamo, ma dal silenzio che manteniamo.
Chiedere consiglio infatti non è sufficiente. Dobbiamo essere aperti per sentire i messaggi che la nostra anima ci invia. Provateci. Ascoltate il vostro sé.

124alberiLibero Arbitrio

Il nostro unico libero arbitrio nella vita è quello di scegliere di resistere ai nostri impulsi egocentrici. Oppure no. Tutto qui. Tutte le volte che resistiamo alla nostra vecchia natura reattiva in favore di una nuova pro-attiva, abbiamo esercitato con successo il nostro libero arbitrio. Congratulazioni!!!

Accogli l’Umiliazione

Quando ci imbarazziamo, il nostro ego si restringe, ma la nostra anima sboccia. Mettiamo il caso in cui commettiate un grosso errore. Se tutti lo noteranno, e se il vostro fallimento sarà manifesto, potreste reagire e cercare di nasconderlo. O potreste riconoscerlo come un’opportunità per sbarazzarvi del vostro ego.
Provate ad accogliere i momenti di umiliazione. Alla fine, la vostra anima splenderà e il vostro ego si nasconderà, e le persone vi vedranno per come siete realmente.

Agire

Mio padre il Rav dice sempre che per poter creare miracoli nelle nostre vite, abbiamo bisogno di una fusione tra energia spirituale e azioni fisiche. Dobbiamo fare qualcosa per farlo accadere.
Pensatela in questo modo: una persona in una stanza buia. Per accendere la luce, deve camminare fino a raggiungere l’interruttore e premerlo. Ovviamente l’accensione della luce non è la causa della luce stessa – il conduttore elettrico è responsabile solo per l’illuminazione. Ma senza quella azione la luce non si sarebbe mai manifestata.
Stessa cosa la si può dire con la Luce spirituale. Avete capito? Agite.

* * *

A proposito, il Kabbalah Centre Italia, in collaborazione con il Gruppo Anima, propone un percorso di Scuola di Kabbalah a Milano, a partire dal prossimo settembre.

Per saperne di più, venite in Libereria Esoterica (Milano, galleria Unione 1, ang. Piazza Missori) martedì 17 luglio alle ore 20:30 alla serata di Presentazione della Scuola. Durante la stessa serata si parlerà, inoltre, di un tema molto particolare: La Kabbalah e il sesso (Ingresso evento: 10 euro).

124sesFare l’amore, creare Luce… La Kabbalah e il sesso stimolano le nostre considerazioni su un aspetto importantissimo dei rapporti umani. Durante questa serata il relatore vi darà le conoscenze più potenti per poter trasformare la vostra vita sessuale oltre ogni vostra immaginazione. Sarà l’inizio di un lungo viaggio attraverso il tempo, che vi farà scoprire leorigini spirituali dell’atto sessuale secondo gli antichi insegnamenti della Kabbalah.

Comprendere la natura divina del sesso ci aiuterà a risolvere i problemi legati alla vergogna e alle auto-immagini negative, facendoci così raggiungere livelli più elevati diconnessione con il nostro io, il nostro partner e il Divino.
Con queste nuove conoscenze giungeremo alla comprensione dei segreti kabalistici riguardanti l’amore, la morte, l’anima, il significato dell’esistenza e dell’incontro tra esseri umani.

Maggiori info anche a questo link oppure scrivere a segreteria@animaeventi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook