Punti di Vista

Il v-blog della redazione di Anima.TV

Ci sono tanti modi di guardare alla realtà, tanti “punti di vista” e da ognuno di questi pensiamo che ci sia sempre qualcosa da imparare… Grazie di essere arrivati fino a qui e buon viaggio!

La Redazione anima.tv

Foto-Redazione-Occhi

59. PURIFICAZIONE

La Primavera chiede al nostro organismo di contenerci negli eccessi, o meglio, di favorire i processi depurativi. La parola d’ordine è certamente leggerezza, tatto, rispetto… trasformazione! E così, come si rinnova il nostro organismo, allo stesso tempo il ciclo primaverile stimola anche i nostri corpi sottili – cioè i nostri stati di coscienza. La purificazione, infatti, non accade mai ad un solo livello dell’essere, ma su tutti i piani.

Quando cominciamo a occuparci della nostra salute sul piano fisico, in realtà stiamo anche rispondendo ad una esigenza interiore, più profonda, di rinnovamento… E’ inconcepibile scollegare l’essere dal fare, la forma dalla qualità in essa contenuta; non è più il tempo delle scelte “a compartimenti stagni”… perché noi siamo quello che scegliamo, e scegliamo quello che siamo.

Capita, tuttavia, che questa trasformazione non sia “indolore”, perché attuarla implica andare verso qualcosa di “nuovo” che si contrappone alle abitudini del passato. Possiamo allora rimboccarci le maniche, coscienziosi che è proprio questo il “prezzo” da pagare per rinnovarci: ilsacrificio delle nostre abitudini che ci tengono nel passato, dei nostri automatismi che non sono più utili, dei nostri modi di vedere che ora nascondono l’orizzonte ma che possiamo lasciar andare con gratitudine… perché ci hanno portato fino a qui.

Sul piano fisico, possiamo intraprendere un processo disintossicante in molti modi… vi segnaliamo in merito il post dedicato alla disintossicazione, scritto qualche tempo fa dal nostro blogger Golia Vincenzo Pezzulla, esperto di “Alimentazione Energetica”. Scoprite o ri-scoprite i suoi consigli cliccando su questo link.

Per quello che riguarda la purificazione a livello più profondo, una chiave veramente fondamentale è certamente ilperdono. Se abbiamo rancore, rabbia o frustrazione nei riguardi di persone o situazioni non potremo mai essere veramente liberi dal “peso” del passato.

Il perdono – certo – non possiamo imporcelo… accade quando siamo pronti ad accoglierlo!

Però possiamo coltivare un atteggiamento di predisposizione al perdono, di ascolto e di accoglienza… Consci che tutti noi abbiamo qualcosa da farci perdonare… e soprattutto consci che il nostro desiderio di essere amati e rispettati, a volte è mosso da una profonda volontà di potenza, da un desiderio di prendere piuttosto che di dare, dalla nostra incapacità di stabilire rapporti etici, invece che basati su dinamiche di potere.

Perdonare è quindi l’unico modo per sciogliere i nodi che ci tengono nel passato, è esaurire un karma, un destino, un legame, un dolore… è rilasciare le tossine che hanno avvelenato il nostro essere e la nostra capacità di rinnovarci nel presente…

Distinguere tra purificazione e crescita non è possibile: ogni volta che lasciamo andare via delle zavorre (fisiche, emotive, mentali…), qualcosa dentro di noi fa spazio al nuovo… Vi segnaliamo a proposito il video di Scilla di Massa, esperta di floriterapia, dedicato al tema “occasioni di crescita”…

https://youtu.be/CTvtyJ7sy58

Buona purificazione a tutti!

Camilla Ripani

www.anima.tv

(Link al Video se non è visibile)

21/05/10
59. PURIFICAZIONE

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook