Punti di Vista

Il v-blog della redazione di Anima.TV

Ci sono tanti modi di guardare alla realtà, tanti “punti di vista” e da ognuno di questi pensiamo che ci sia sempre qualcosa da imparare… Grazie di essere arrivati fino a qui e buon viaggio!

La Redazione anima.tv

Foto-Redazione-Occhi

134. OGM: UN PUNTO DI VISTA ESSENO

Gli OGM sono da sempre il centro di forti dibattiti internazionali, dove interessi economici si scontrano con la salute dei cittadini o perlomeno con il dubbio che essi siano effettivamente sicuri, per non parlare di altri aspetti come l’equilibrio ecologico, la dipendenza dalle sementi da parte dei contadini (gli OGM infatti sono sterili) ecc.

Oggi vi riportiamo un punto di vista particolare, quello “esseno”, con l’articolo “Gli OGM e il destino dell’umanità” scritto da Olivier Manitara, specialista degli Esseni e a sua volta maestro esseno riconosciuto a livello mondiale.

134rL’argomento degli Organismi Geneticamente Modificati (OGM) è oggetto di polemiche e a volte di reazioni perfino violente da parte di coloro che si considerano i difensori della natura. Molti sentono confusamente che gli OGM rappresentano un pericolo per l’umanità e la Terra.

Da tanti secoli, gli Esseni sono stati dei terapeuti, coloro che si prendono cura del Divino in tutti i mondi, in tutti gli esseri. Il mondo divino ha benedetto questo “popolo in tutti i popoli” e una delle sue benedizione è stata il dono del discernimento autentico e della capacità a vedere e capire le forze oscure e l’intelligenza nera che è all’opera nell’umanità. Questo dono non è per condannare, ma per risvegliarci, proteggerci e guarire. Questo dono è prezioso e dobbiamo coltivarlo, prendercene cura. Ci proteggerà dall’illusione e dalla presenza del cattivo che si nasconde dietro le apparenze ingannevoli.

Le intelligenze nascoste dietro gli OGM

Se guardiamo le forze che sono nascoste dietro gli OGM, che cosa possiamo percepire? Si parla di “genio genetico“, cioè di un essere, di un’intelligenza che esiste dietro questa azione di modificare l’organizzazione e lo sviluppo naturale della vita. Certamente, la trasformazione del gene è una cosa naturale alla base, ma fare entrare dei geni di animali in piante a scopo di dominazione e di commercio, lo è certamente meno. Dal punto di vista esseno, questa è un’alleanza,un patto con un’intelligenza oscura e nera. Gli umani, nella loro ignoranza, pensano che il fatto di unirsi con una tale intelligenza non abbia nessuna conseguenza. Sbagliano grandemente. Non vedono altro che i profitti materiali, gli interessi immediati che possono ricavarne sul piano fisico, ma non capiscono il prezzo che pagano e che pagheranno a lungo termine.

Tutti gli uomini sanno che c’è un pericolo negli OGM, ma tutti lasciano fare perché non vogliono occuparsene e preferiscono rimettersi a delle autorità che agiscano al loro posto e che, a loro volta, si rimetteranno ad altre. E’ una storia di disinformazione, di manipolazione e di deresponsabilizzazione. Le rare persone che si oppongono a ciò con forza finiscono in galera.
Il problema degli OGM è che la trasformazione è irrimediabile e che si trasmette alle generazioni proseguenti. E’ un’alleanza diretta con il corpo dell’uomo e quello della natura.

Numerosi esperimenti su ratti sono stati effettuati. E’ stato constatato che dopo un certo periodo di tempo, il grano o il mais transgenici portano la degenerazione di certuni organi, un invecchiamento anticipato e che ciò provoca uno squilibro nell’insieme dell’organismo. Difatti, come certi organi sono rallentati nella loro attività, anche il ritmo globale dell’organismo si trova pertanto perturbato.

Questo squilibrio riguarda il lato visibile e fisico. Questi fatti sono stati evidenziati da diversi laboratori indipendenti, così come altri, quali ad esempio la resistenza agli antibiotici, il calo delle difese immunitarie dell’organismo o l’emergenza della sterilità.

A questo proposito, in aprile 2010, uno studio russo ha dimostrato che la soia transgenica era legata alla sterilità e alla morte infantile. Lo studio del Dott. Surov – che non è stato ancora pubblicato – presenta dei risultati preoccupanti: dopo tre generazioni, dei criceti nutriti con soia geneticamente modificata presenta un tasso di crescita inferiore alla media, una malformazione (peli nella bocca) così come un tasso di infertilità e di morte infantile molto elevati.
La scienza è forse sul punto di dimostrare la pericolosità degli OGM per il nostro corpo fisico… ma quale sarebbe il pericolo per i mondi invisibili?

Gli effetti degli OGM in tutti i piani dell’esistenza

Ciò che interessa veramente gli Esseni è il lato magico. Difatti, l’intelligenza che genera questi squilibri vuole incarnarsi (prendere corpo) nell’organismo dell’uomo e controllare la natura. Oggigiorno, se gli OGM sono viventi nel piano fisico, significa che questa intelligenza nera e meccanica ha trovato il cammino per la sua incarnazione e la sua esistenza. Adesso farà di tutto per crescere, per espandersi e portare i suoi scopi alla maturità. Ha un esercito a sua disposizione ed ha anche saputo proteggersi attraverso un’alleanza con degli umani. L’unica cosa che possiamo fare è di studiarla, di capirla e di non consumare OGM, in linea di massima.

L’obbiettivo di questa “intelligenza del niente” è di creare un’umanità mutante affinché l’uomo sia a sua immagine, affinché possa vivere totalmente nel suo corpo. Gli OGM hanno come scopo quello di preparare la distruzione dell’intelligenza universale che abita l’uomo e che lo collega al cosmo e ad altri mondi superiori. Questo è un processo di materializzazione dell’uomo.
Questo processo è già stato iniziato da molto tempo, ma ora siamo giunti al punto della realizzazione fisica.
E’ addirittura il corpo dell’uomo che sta per essere modificato per servire da veicolo a questa intelligenza della morte. E’ proprio il contrario di ciò che la nostra fratellanza ha cercato di fare da migliaia di anni attraverso leScuole dei Misteri. Noi volevamo che l’uomo fosse un calice puro per l’intelligenza superiore universale.

Invece l’altra intelligenza passa ora all’azione e gli uomini gli stanno aprendo le porte della propria vita e del loro futuro per via della loro passività, della loro mancanza di motivazione per la vita, del lasciarsi andare. Se l’intelligenza cosmica che riempie tutto con la sua saggezza ci ha dato un corpo con delle proporzioni, degli organi, un funzionamento, è che esiste una ragione fondamentale a ciò.
Fare entrare nell’uomo un’evoluzione superiore non accade unendosi con un’intelligenza inferiore, nata dal nulla dell’essere. Ciò si fa riconoscendo l’anima attraverso il corpo e nobilitando il tutto verso lo spirito universale e libero.
Non c’è un’evoluzione sana senza il risveglio e il nobilitare l’anima attraverso il corpo. E lo scopo degli OGM è giustamente di trasformare questo corpo per non permettere più all’anima e all’intelligenza divina di abitarlo. Certo, l’obbiettivo di queste forze oscure non è di distruggere il corpo dell’uomo, ma di rubarlo alle intelligenze superiori affinché diventi il tempio del niente, della negazione e del mondo divino.

Il vero piano dell’intelligenza oscura attraverso gli OGM

Il piano dell’intelligenza oscura è semplice: tramite gli OGM, sta per trasformare la struttura stessa del corpo dell’uomo in modo da fare sì che ogni comunicazione con l’anima e i mondi sottili si spenga. L’uomo si ammalerà e, a questo punto, la seconda tappa potrà cominciare. Questa intelligenza dirà: “Certo, gli OGM sono stati un errore, ma non serve a niente parlarne poiché ora è una cosa fatta ed è irrimediabile. Bisogna andare avanti e trovare delle soluzioni positive”. E allora proporrà degli innesti sugli organi malati – perché devitalizzati – per farli funzionare come prima, in apparenza. Ma in realtà l’uomo sarà stato modificato nella sua struttura e non potrà tornare indietro. Entrerà con forza in un mutamento sempre più progressivo che farà vivere il niente dentro di lui, vale a dire un corpo sempre più tagliato dall’anima e dalla coscienza superiore immortale.

Si tratta qui di una tattica del male: si mette l’uomo davanti al fatto compiuto e si impone la soluzione che in fine dei conti è quella peggiore; ma in ogni modo, la scelta non esiste più. Quando il male è fatto, fa sparire la scelta, la libertà. Questi innesti non esistono ancora, sono soltanto un progetto che deve arrivare dopo che gli OGM avranno fatto i loro danni. Quando gli innesti si incarneranno nel piano fisico, il male sarà fatto e questa intelligenza potrà aver i suoi proprio organi nel corpo dell’uomo, viverci, svilupparcisi e invaderne tutta la struttura e la Natura anche.

In questo stesso momento, nel mondo invisibile, queste intelligenze oscure, che sono state invocate dagli uomini, stanno pensando e creando questi innesti che saranno una catastrofe per l’umanità come la conosciamo oggi e come la auguriamo: un’umanità di Luce, che viva in armonia con l’intelligenza divina in tutti gli esseri.
Questa intelligenza nera s’impadronisce degli uomini eccitando i loro desideri in un mondo totalmente falso, illusorio, inaccessibile.
L’uomo soffre perché sente la sua imperfezione mentre ha dentro di lui il desiderio della perfezione. Il desiderio è sviato dall’anima e proiettato unicamente in una realtà fisica virtuale. Anche ciò che è spirituale ora diventa esterno all’anima. Così, si propone una vita, un tipo di società, una bellezza fisica, un amore ideale, un buon umore che nessuno può vivere, in verità.

L’uomo entra nella sofferenza, nella frustrazione, nella supplicazione, nella preghiera, nel desiderio di raggiungere questo scopo illusorio al fine di gustare la pienezza, il riposo, la soddisfazione, la calma. Pregando,rivolgendosi in questo modo a degli idoli, nutre delle intelligenze oscure che recuperano avidamente l’anima e le forze magiche degli umani che, in questo modo, sono state messe in azione.
Occorre sapere che quando un uomo mette il suo organismo nell’energia del supplicare, anche inconsapevolmente, apre il suo essere a un mondo più o meno sottile e dà la sua potenza creatrice a dei serbatoi che le forze oscure sanno creare. Quando questi serbatoi sono pieni di energia e di potenza, allora le intelligenze nere se ne servono per generare sulla Terra delle opere che danno loro la dominazione sul mondo degli uomini.
Gli OGM sono il risultato diretto della preghiera, degli auguri degli uomini incoscienti, portati fin dentro il piano fisico dalle forze oscure. Questi OGM sono soltanto gli ambasciatori delle ulteriori realizzazioni che sono gli innesti sugli organi che saranno dientati malati e deboli.

Come reagire e far trionfare il Bene?

Gli uomini, oggi, sentono bene che dietro gli OGM si manifesta tutto un futuro che è pericoloso per la vita, ma non osano andare fino alla fine della loro percezione e prendere chiaramente posizione a favore di un altro modo di essere al mondo. Se l’intelligenza oscura riesce a rubare l’intelligenza universale, allora l’umanità sarà perduta perché il cammino verso il reale risveglio dell’anima sarà chiuso. Il sapere dell’uomo e la sua capacità creatrice è già nelle loro mani, e se si impadroniranno di questa intelligenza nel corpo umano, riusciranno poi a distruggere tutto.

L’intelligenza nera, che sta afferrando l’avvenire dell’umanità, non ama gli uomini. Si serve degli uomini come noi stessi lo facciamo con i pesci. Vanno riprodotti senza nessun rispetto e considerati unicamente come cibo o come decorazione, senza nessuna altra considerazione.

Questo comportamento vuoto di amore e di saggezza ci è stato ispirato e inculcato dalle forze oscure e dalla loro intelligenza nera. Bisogna avere il coraggio di riconoscerlo se vogliamo trovare la forza di liberarcene. In realtà, gli umani sono sempre di più sotto la presa di questa intelligenza nera, nelle attività inconsapevoli e meccaniche della loro vita quotidiana. E’ una vera e propria invasione, un’aggressione, una presa.

La parola mantrica «Liberaci dal male» non viene più pronunciata consapevolmente ed il discernimento positivonon schiarisce più l’intelligenza e la sensibilità. Gli umani riflettono sempre di più i modi di pensare, di agire e di vivere, delle forze oscure. I pesci, gli alberi, le galline, le mucche, la terra, l’acqua, l’aria, il fuoco del sole non sono più niente per noi, proprio come noi stessi non siamo più niente per questa intelligenza oscura che aspira a dare la vittoria alla negazione del divino e dell’Alleanza di Luce.
Dobbiamo più che mai essere vigilanti e trovare la forza di rimetterci in questione. La frase sacra: “Ciò che fatte ai più piccoli, è a voi stessi e a Dio che lo fate” è un’autentica chiave per liberarsi dalla presa involtante delle forze oscure e per pulire il cielo della coscienza dalle loro intelligenza nere e meccaniche.

Noi, uomini, siamo per le forze oscure la possibilità e la speranza di poter realizzare i loro sogni. Dobbiamo essere coscienti di questo fatto e volgerci verso l’Alleanza di Luce degli Esseni allo scopo di contenere il niente e richiamare tutte le forze e tutte le intelligenze pure a condividere la nostra vita. Il lato oscuro non è in grado creare di la Luce, può soltanto rubarla attraverso l’uomo, che è per lui l’unica fonte di Luce che sia accessibile. Nel rubare questa Luce all’uomo, il lato oscura diventa il re, il dio vivente e può generare un mondo a sua immagine nella potenza, nella disciplina, nell’organizzazione per realizzare i propri obbiettivi.

L’augurio della nostra Alleanza di Luce e della Nazione Essena, oggi, è che l’umanità si risvegli e fermi questo movimento prima che gli innesti arrivino nel piano fisico e nella realtà della vita dell’uomo. Se gli innesti si materializzeranno, ciò significherà che gli OGM avranno purtroppo compiuto la loro opera di distruzione e di avvilimento di certi organi dell’uomo e che gli innesti saranno allora l’unico rimedio contro una degenerazione inevitabile.
Dietro questi innesti si terrà un mondo di meccanizzazione e di distruzione di tutto ciò che è divino, spontaneo, creativo nell’uomo. Questo mondo potrà entrare potentemente nel mondo dell’uomo per fecondare il suo destino.
Che la Nazione Essena non patteggi a questo piano, e che si possa tutti non essere passivi ma attivi di fronte a ciò che vediamo apparire nel mondo, e prendere in mano il nostro avvenire e quello della nostra Nazione e quella della Terra intera.

La conoscenza del seme, fondamento dell’ecologia

Nel mondo fisico, Dio si nasconde nelle sementi. Il mondo vegetale ce lo mostra attraverso il chicco. Nel chicco si trova un mondo, l’essenza stessa della tradizione, della generazione, della propagazione della specie, della vita nel tempo e dell’evoluzione, della speranza di andare verso il mondo divino. Nel seme sono contenuti tutti i misteri della Madre e del corpo che si perpetua attraverso il tempo e che trionfa sulla morte.

Ci sono tanti messaggi nell’agricoltura, nella conoscenza del seme. Nel chicco vive il mondo vegetale, ma anche il mondo delle pietre, come della terra tutta intera. Ambedue i mondi vengono associati nel seme, insieme anche ai quattro elementi della Terra. Lì risiede un fondamento dell’ecologia; gli animali sono dei portatori di semi e anche gli uomini.

Gli uomini portano un seme nei loro pensieri ed una terra dentro di loro.

Oggigiorno, le grandi multinazionali e gli scienziati hanno dietro, nel nascosto, un’intelligenza oscura che vuole afferrare i semi per distruggere le sementi e la luce che è nascosta nei semi stessi, e portare in questo modo una meccanizzazione.
Monsanto ed altre multinazionali stanno brevettando migliaia di sementi, per detenerne il monopolio. Inoltre, queste compagnie sementarie hanno creato una tecnologia che modifica geneticamente le piante per produrre deisemi che sono sterili alla raccolta, impedendo in questo modo agli agricoltori di riutilizzare le sementi, per forzarli a comprarne delle nuove per ogni nuova stagione di cultura.

E’ fondamentale che un grido di allarma sia lanciato con intelligenza e forza. La Nazione Essena, attraverso la Ronda degli Arcangeli, deve formare un’intelligenza saggia e lucida che sia in grado di informare e di agire positivamente sulla Terra. Gli Esseni hanno sviluppato tutto un sapere, tutta una visione, tutta una scienza, tutta una verità che deve esser messa in pratica nel quotidiano.

Gli Esseni non sono un popolo che vuole imporre il proprio modo di vedere agli altri. La verità è quella che è, ed è il bene comune di tutti gli esseri – il che protegge loro. Noi non siamo contro la ricerca scientifica, contro gli esseri che vogliono migliorare la vita sulla Terra. Noi non siamo contro gli uomini che vogliono fare del commercio, né contro coloro che vogliono vivere al modo che hanno scelto.

Invece, a partire del momento in cui gli uomini fanno entrare nel mondo delle forze che mirano a distruggere il benessere di tutte le creature viventi, che cercano di attaccare il mondo divino, di farlo fuggire, per far sì che la Terra sia morta, gli Esseni devono alzarsi e unirsi con tutti gli esseri che hanno captato il pericolo – e sono numerosi – e mettersi a dirlo e a proporre un altro mondo.

Il 29 marzo 2011 un reclamo è stato depositato dalla Public Patent Foundation (PUBPAT) in nome di 270.000 persone, tra cui migliaia di agricoltori biologici certificati, dei responsabili di ditte sementarie, ma anche degli agricoltori convenzionali che non desiderano utilizzare delle sementi transgeniche, e neanche venir contaminati da esse.

È arrivata l’ora di impegnarsi!

Gli Esseni devono veramente prendere il loro posto. Devono ricordarsi chi sono loro e per quale motivo sono venuti sulla Terra. Devono raddrizzarsi di nuovo e aderire all’Alleanza di Luce. E’ fondamentale che, nel nostro popolo e nella nostra Nazione, degli esseri si alzino per sostenere tutti i nostri fratelli e sorelle, tutti i nostri amici, che nei cerchi esterni della nostra fraternità lottano contro gli OGM.
Bisogna che il mondo sia informato a proposito di questa trappola.

Il posto degli Esseni è di rivelare ciò che è nascosto dietro le apparenze, perché noi siamo forti nei mondi invisibili. Siamo per tradizione coloro che proteggono la Terra, siamo gli inventori dell’ecologia, gli inventori di ciò che ne sta dell’umanità, di ciò che è l’amore dell’uomo, l’amore degli animali, l’amore delle piante, l’amore delle montagne, della foresta, l’amore di Dio attraverso tutte le forme dell’esistenza.
Noi siamo all’origine di tutte le religioni e di tutti i dialoghi sinceri e puri con il mondo divino che collega gli esseri che entrano nella Luce.

Adesso bisogna alzarsi e prendere la propria vita in mano. Bisogna essere attivi per proteggere ciò che si crede essere vero, e impegnarsi in modo forte e reale. Senza lottare contro gli scienziati, senza lottare contro la ricerca, senza lottare contro coloro che cercano sinceramente di migliorare la vita degli esseri sulla Terra, la Nazione Essena deve dare una forte mano a coloro che oggi si erigono contro gli OGM, perché dietro si trova una grande calamità. E quando questa calamità arriverà, gli uomini non avranno altro che occhi per piangere… perché sarà troppo tardi per indietreggiare: il loro corpo sarà realmente modificato.

Noi dobbiamo impegnarci concretamente tramite la bella luce delle nostre anime e prendere la nostra vita in mano, al fine di far trionfare le nostre idee.

Fonte: www.animaeventi.com
Revisione testo: www.anima.tv

Per chi vuole approfondire la figura dell’autore, sul Giardino dei Libri sono presenti diversi testi di Olivier Manitara, a questo link.

29/11/12

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook