Diventa un Genio

Essere un genio è alla portata di tutti, perché tutti abbiamo una mente con infinite capacità: bisogna solo avere il “libretto” di istruzioni e imparare a usare la nostra mente al suo meglio. Qui, si considera l’apprendimento non più come un “deposito-e-ricordo”, ma come un processo attivo, divertente, coinvolgente, dove si stimolano entrambi gli emisferi per ricordare, leggere, apprendere con estrema facilità e a lungo nel tempo.

Alberta Cuoghi

Alberta Cuoghi

20. SALUTI

Cari amici e care amiche,

eccoci arrivati alla fine di questo spazio speciale dedicato a come DIVENTARE UN GENIO, attraverso tecniche di memoria, lettura veloce, mappe mentali e strategie di studio.

Spero in queste settimane di essere riuscita a trasmettervi la passione che provo per questi argomenti e per le potenzialità della nostra mente, che aspettano solo di essere risvegliate! Credo che troppe volte ci dimentichiamo chi siamo e cosa siamo in grado di fare, e se questa consapevolezza del nostro Potere deve passare attraverso una nuova idea di come sia possibile studiare in modo efficace e divertendosi … beh … così sia!

19_salutiVi ringrazio di cuore per ciò che avete scritto, per la simpatia, l’arguzia delle domande fatte via mail, l’energia che mi avete regalato: questo blog è stato un’esperienza importante anche per me!

Se vi va, potete trovarmi sempre sul mio sito www.enjoyitalia.org, in cui continuerò, con passione e piacere, a rispondere alle vostre domande.

Ricordate, i grandi cambiamenti sono fatti di piccoli passi quotidiani, non di stravolgimenti. Piccole e giuste scelte giornaliere, fatte con costanza e autodisciplina, ricordandoci sempre del Potere che abbiamo e di cosa siamo in grado di fare, vi porteranno molto più lontano di quanto immaginate e un giorno, voltandovi indietro, vi stupirete di quanto sia stato semplice e di quanta strada avrete fatto.

Con affetto,

Alberta Cuoghi

10/02/09

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook