Punti di Vista

Il v-blog della redazione di Anima.TV

Ci sono tanti modi di guardare alla realtà, tanti “punti di vista” e da ognuno di questi pensiamo che ci sia sempre qualcosa da imparare… Grazie di essere arrivati fino a qui e buon viaggio!

La Redazione anima.tv

Foto-Redazione-Occhi

200. LOTTARE PER LA FELICITÀ NON È EGOISMO

In genere condividiamo su Facebook ogni sorta di citazione sulla felicità, ma chi applica veramente quei principi nella vita di ogni giorno? In realtà diamo più importanza ad altre necessità, dall’aver buon senso all’occuparsi della carriera. La felicità sembra più un lusso riservato alle vacanze dei bambini.

A proposito di bambini, i genitori desiderano in genere che siano felici, che crescano facendo il lavoro dei loro sogni e trovino la persona giusta con cui farsi una famiglia… Tuttavia la maggior parte degli adulti non descriverebbe la propria vita come piena di felicità; dove sono andate a finire tutte le speranze di quando erano piccoli? In quale momento la felicità ha cessato di essere una priorità, per essere considerata, non di rado, addirittura un obiettivo egoista?

Quando si è bambini e si pensa al lavoro dei propri sogni, in genere ci si immagina fare mestieri avventurosi o creativi, come il vigile del fuoco o la ballerina. Ma a un certo punto, lungo il percorso della crescita, capiamo che assecondare i nostri sogni non pagherà i conti, e scegliamo di seguire non quello che ci rende felice ma quello che ci appare più conveniente.

Quale notaio rispettato e con famiglia a seguito lascerebbe il suo lavoro sicuro per seguire la carriera da mago? Quale mamma single passerebbe a prendere i figli a scuola per portarli a fare un vaggio di un anno intorno al mondo? E se accadesse davvero, queste persone riceverebbero soprattutto critiche o sarebbe giudicate come irresponsabili. Siamo programmati per mettere al primo posto la sicurezza e la stabilità, considerando egoisti coloro che al primo posto mettono la felicità.

Gretchen Rubin, “esperto di felicità”, afferma che uno dei pià grandi miti concernenti la felicità è che, in questo mondo “terribile”, possa essere raggiunta solo da chi è egoista e si disinteressa delle necessità altrui. Ma si tratta di assunti errati.

Certo, il mondo non è un posto perfetto, ma rinunciare alla propria felicità non lo renderà migliore. Anzi, si può addirittura dimostrare che sono proprio le persone più felici a essere inclini ad aiutare le altre, donando di più in atti di carità o attraverso il volontariato. In effetti chi non è consumato dai propri problemi, trova più facilmente risorse ed energia per donare qualcosa agli altri.

Facciamo un passo ulteriore. Uno studio di Harvard ha evidenziato che le persone felici contagiano più facilmente le altre persone con il loro positivismo, e che questo “contagio positivo” si diffonde oltre quanto si possa immaginare, influenzando ambienti sempre più grandi.

In pratica, aiutando gli altri ci sentiamo più felici, ma è anche vero che se siamo più felici aiutiamo gli altri.

E non è fiita qui. In base alle statistiche, sembra che le persone felici godano di una salute migliore, abbiano maggiore resistenza alle infezioni in genere e un sistema immunitario comunque più forte.

Pensate ancora che essere felici, mettere i propri bisogni e il proprio benessere al primo posto, sia egoistico? Si tratta invece di vero buon senso e di stare meglio tutti quanti. insieme

“Ok, mi hai convinto… Come faccio a questo punto a diventare una persona più felice?”

Naturalmente ogni persona ha il proprio percorso e ha diverse necessità, ma ci sono alcune piccole cose che possono essere di aiuto. Una di queste è proprio la meditazione. Una pratica meditativa regolare è davvero raccomandata.

Un altro suggerimento è il seguente: ogni volta che stiamo per comprare qualcosa, chiediamoci se possiamo investire quel tempo o quel denaro in una qualche esperienza piuttosto che per acquistare un oggetto. Per esempio, per fare un piccolo viaggio, andare a una mostra, o goderci un buon pasto.

In ultimo ma non per importanza, bisogna seguire i propri sogni. Anche se non si trova appoggio negli altri, si tratta di qualcosa che per noi dovrebbe essere prioritario.

Se hai altri suggerimenti per essere felice, qualcosa di cui hai fatto esperienza, lascia la tua testimonianza in un commento sotto al post: il tuo esempio potrà essere di ispirazione!

Redazione Anima.TV

200

Fonte: www.huffingtonpost.com

25/07/16
200

Un commento a “200. LOTTARE PER LA FELICITÀ NON È EGOISMO”

  1. Dana

    Condivido pienamente il contenuto dell’articolo ed ho il conforto di sapere che l’aver “voltato pagina” nella mia recente vita da pensionata mi sta facendo fare esattamente, e spontaneamente, quello che voi descrivete come suggerimenti per essere più felice. In effetti sento di esserlo. Grazie.

    Rispondi

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook