Punti di Vista

Il v-blog della redazione di Anima.TV

Ci sono tanti modi di guardare alla realtà, tanti “punti di vista” e da ognuno di questi pensiamo che ci sia sempre qualcosa da imparare… Grazie di essere arrivati fino a qui e buon viaggio!

La Redazione anima.tv

Foto-Redazione-Occhi

29. CONDIVIDERE UNA VISIONE…

Cari Lettori,

 

in questi due mesi dal lancio di www.Anima.TV avete avuto modo di farvi una prima idea di come si articola il nostro progetto, e di come il nostro intento sia fondamentalmente quello di mettere le persone a contatto diretto con temi, percorsi, spunti e problematiche utili per lavorare su se stesse, con la speranza che divengano sempre più consapevoli e “attive” nel mondo.

29_street2A questo scopo, la nostra ambizione è quella di rendere nel tempo sempre più ricco, utile e approfondito il palinsesto. Ecco perché il vostro riscontro resta un elemento essenziale per aiutarci a indirizzare meglio i nostri sforzi, ed ecco soprattutto perché per noi é così importante conoscere il nostro pubblico con i suoi desideri e interessi, ma al contempo anche “farci conoscere” con le nostre credenze e motivazioni.

Siete stati in molti a domandarci “chi siamo”, in cosa crediamo, quali sono i valori in cui ci identifichiamo, insomma perché facciamo quel che facciamo…

Cogliamo dunque l’occasione per rispondervi attraverso il nostro manifesto, pubblicato da ora a chiare lettere anche nella nostra homepage. Ve lo riportiamo integralmente in attesa di sapere se anche voi condividete la nostra visione e volete far parte di questo movimento…

* Creiamo… con gli autori, gli esperti, gli utenti e noi stessi sul campo, un movimento apartitico, aconfessionale e indipendente che ha l’obiettivo di stimolare il risveglio delle coscienze, insinuare il dubbio e diffondere maggior consapevolezza spostando l’attenzione da un’esistenza basata sull’avere e sulla centralità della mente, ad una basata sull’essere e sulla centralità del cuore;

* Attraverso l’utilizzo della tecnologia web/wireless il movimento si apre e si irradia a tutti i livelli sociali, coinvolgendo rappresentanti di qualsiasi ceto sociale, qualsiasi cultura, qualsiasi religione con un moto che parte dall’interno di noi per propagarsi all’esterno di noi;

* Crediamo e vogliamo che l’esistenza di ognuno debba essere partecipe e responsabile, convinti che si sia entrati nell’epoca in cui una vita automatica, “normale” e anonima (all’interno della dinamica produttore/consumatore) non possa più essere considerata sostenibile se applicata a miliardi di individui quali siamo oggi;

* Crediamo che si possa fare della crisi globale un’opportunità globale, facendo leva sulla creatività, le idee, la libertà e la responsabilità di essere parte di un mondo di cui siamo costantemente co-creatori;

* Crediamo che si possa portare un reale contributo all’esterno solo se si è fatto un cammino che ha generato un cambiamento all’interno. Solo se l’individuo è libero e non schiavo potrà proporre soluzioni alternative e sostenibili per il mondo nuovo;

* Crediamo in una nuova concezione dell’uomo e del mondo in cui vive, basata su un modello di sostenibilità legato a un uso consapevole delle risorse (NON PUO’ ESISTERE UNA CRESCITA INFINITA IN UNO SPAZIO FINITO) e su un consumo geograficamente localizzato che minimizzi l’impatto ambientale;

* A questo nostro movimento si può avvicinare e associare chiunque abbia intenzione di intraprendere, oppure abbia già intrapreso, un cammino di risveglio che porti a liberarsi da schemi di pensiero preconfezionati ereditati da contesti socio-culturali nei quali si è cresciuti, e che ci hanno condizionato in maniera non cosciente;

* Crediamo che non ci sia più tempo! E’ arrivato il momento di “muoverci” e di essere totalmente responsabili di ogni nostro pensiero, ogni nostra parola, e ogni nostra azione, nella consapevolezza che saranno assolutamente e inequivocabilmente determinanti per ogni cosa che accade nel presente e accadrà nel futuro.

Lo Staff di Anima.TV

1/07/09

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook