Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

177. DIECI PASSI PER IL CAMBIAMENTO

“Non perdere la fede nell’umanità. L’umanità è un oceano : non bastano poche gocce sporche a rendere sporco l’oceano”. (Mahatma Gandhi)

“La differenza tra ciò che facciamo e ciò che siamo capaci di fare sarebbe sufficiente a risolvere la maggior parte dei problemi del mondo”. (Mahatma Gandhi)

“Se non avessi il senso dell’umorismo, mi sarei suicidato molto tempo fa”. (Mahatma Gandhi)

Mahatma Gandhi non ha bisogno di essere presentato. Tutti conosciamo l’uomo che ha condotto il popolo indiano all’indipendenza dal governo britannico nel 1947.

Ecco dieci passi per cambiare il mondo in base alla visione di Gandhi:

 

1. Cambia te stesso

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

“Come esseri umani, la nostra grandezza non sta nell’essere in grado di cambiare il mondo – questo è il mito dell’era atomica – quanto piuttosto nell’essere in grado di cambiare noi stessi”.

 

2. Sii nel controllo

“Nessuno può ferirmi senza il mio permesso”.

 

3. Perdona e lascia andare

“Il debole non può mai perdonare. Il perdono è un attributo del forte”.

“La regola dell’occhio per occhio finirà solo con rendere cieco l’intero mondo”.

 

4. Se non passi all’azione non andrai da nessuna parte

“Un grammo di pratica è più valido di tonnellate di parole”.

 

5. Curati del momento presente

“Non voglio prevedere il futuro. Sono impegnato ad avere cura del presente. Dio non mi ha dato controllo sui momenti futuri”.

 

6. Siamo tutti umani

“Dichiaro di essere un semplice individuo che commette sbagli come ogni altro compagno mortale. Tuttavia riconosco di avere l’umiltà sufficiente per confessare i miei errori e ritornare sui miei passi”.

“Non è saggio essere troppo sicuri della propria saggezza. Ed è bene ricordare sempre che il forte può diventare debole e il saggio può sbagliare”.

 

7. Persisti

“Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono, poi vinci”.

 

8. Accorgiti del buono nelle persone e aiutale

“Guardo solo alle buone qualità degli uomini. Non essendo io stesso senza difetti, non voglio presumere di poter sondare le colpe degli altri”.

“L’uomo diviene tanto più grande quanto lavora per il benessere dei suoi compagni”.

“Suppongo che un tempo essere leader significasse avere muscoli forti; ora significa avere buone relazioni con le persone”.

 

9. Sii coerente e autentico

“La felicità è quando quello che pensi, quello che dici e quello che fai sono in armonia”.

“Mira sempre alla completa armonia di pensieri e parole e azioni. Mira anche a purificare i tuoi pensieri e tutto andrà bene”.

 

10. Continua a crescere ed evolvere

“Lo sviluppo costante è la legge della vita, e colui che rimane sempre fedele ai propri dogmi al fine di apparire coerente, conduce se stesso in una posizione di falsità”.

 

Fonte: www.dailygood.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook