Anima Psico-Quantica

Le dinamiche vibrazionali dell'anima

Si può essere sani e felici? Ognuno di noi è padrone di una realtà riflettente che parla di sentimenti e pensieri le cui radici sono al centro del petto, nel moto infinitesimale della galassia emozionale, l’unica vera forza capace di irradiare la strada del benessere e della guarigione dentro di noi. Il percorso multidisciplinare che conduce nei meandri delle bizzarre dinamiche energetiche, mettendo sotto i riflettori l’uomo come creatore attivo della realtà, è il palpitante mondo quantistico in cui la vita vibra. L’anima diventa la via.

Carmen Di Muro

fOTO cARMEN DI mURO

01. SCOPRIRE L’ANIMA QUANTICA

Per comprendere realmente chi siamo bisogna compiere un salto vibrazionale tra i luoghi misteriosi della coscienza umana, passando dal mondo macroscopico a quello dell’infinitamente piccolo, dove l’energia nella sua danza fluttuante genera e crea ciò che abbiamo modo di cogliere sotto forma di realtà.

L’unione indissolubile tra “Scienza e Divino” è capace di far ricomprendere il nostro rapporto con l’ambiente che viene plasmato attraverso il potere emotivo, la vera forza capace di destarci dall’inerzia, invitandoci a guardare alla luce, seguendo la via maestra dell’anima.
L’obiettivo da raggiungere è la salute e la gioia, forze racchiuse nella nostra interiorità che aspettano soltanto di essere conosciute e mobilizzate. A questo scopo l’esplicativa frontiera di una Medicina Integrata, data dalla collaborazione e dall’unità di diversi saperi, è capace di porci al cospetto delle dinamiche energetiche che governano l’anima. Questa, come una calamita, attrae e condiziona la realtà.

Nel flusso vibrazionale l’uomo è al centro dell’universo e ha dentro di sé la genesi della malattia e contestualmente le armi per la cura.

 

 

Carmen Di Muro

Libro-Carmen-di-Muro-Anima-Quantica

 

Credits Img

 

22/05/17
01CarmenDimuro

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook