Codex Veganus

“La natura è sovrana medicatrice dei mali” diceva Ippocrate, e l’igienismo non ha fatto altro che adottare questo sano principio come sua inalterabile legge.
Per l’igienismo la malattia non è affatto un mostro diabolico, ma piuttosto una intelligente, logica, positiva e risolutiva espulsione di tossine; una fase costruttiva indispensabile per realizzare un processo guaritivo. L’igienismo non è un semplice sistema alimentare ma un vero e proprio stile di vita, in grado di restituire o favorire l’equilibrio e la salute.

Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro

141. VEGAN-CRUDISMO, COTTURA E VITA SOCIALE

Dal momento che si diventa vegani tendenti crudisti, come si fa quando si è invitati a pranzo dagli amici che non mangiano come te?

E come mangiare quelle verdure che sono difficili da ingerire crude quali melanzane, patate, zucca, asparagi, cavolfiori?

 

 

La risposta risiede nel buon senso e nell’intelligenza: non si deve mangiare sempre crudo ma solo in prevalenza, quindi ci sono dei piatti come la pasta con il pomodoro o una bella insalata che sono in comune con tutti e che ci permettono di salvaguardare tranquillamente la vita sociale.

Per quanto riguarda quelle verdure difficili da mangiare cotte, ci sono metodi di cottura conservativa o meno dannosi come la cottura prolungata nel forno a bassa temperatura o l’uso del vapore, che rappresentano un buon compromesso.

 

 

12/12/14
vegan-vita-sociale

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook