Guarigione Consapevole in Onde Tetha

Come raggiungere consapevolmente una guarigione psico-spirituale tramite l’utilizzo consapevole delle onde theta: dal Theta Healing, una tecnica riportata all’umanità da Vianna Stibal, alle nuove scoperte per la guarigione, da me effettuate.

Ecco un percorso che ci guiderà nei meandri di noi stessi, a contatto con le nostre ferite più profonde, per comprenderne il significato e sanarle, eliminando quelle convinzioni che le alimentano.

Tratteremo anche le visualizzazioni per i bambini, e la comunicazione e la guarigione spirituale per gli animali.

Grazie di cuore

Lorella De Luca

Lorella_DeLuca

01. LE ONDE CEREBRALI

L’evoluzione ha dotato il nostro cervello della capacità di scaricare nella memoria un numero altissimo di nozioni, di convinzioni e comportamenti. Secondo la ricerca attuale, un paradigma che offre una soluzione per comprendere come funziona questo rapidodownload di informazioni, è dato dall’oscillare dell’attività elettrica del cervello, misurabile attraverso l’elettroencefalogramma. Il significato letterale di elettroencefalogramma (EEG) è “immagine elettrica della testa”.

Il cervello umano funziona grazie ad impulsi neuro-elettrici; l’attività cerebrale appare come una serie di micro-scariche elettriche (impulsi) a bassissimo voltaggio tra le reti di neuroni, cioè le cellule del cervello. Utilizzando l’attrezzatura per eseguire un EEG, siamo in grado di riconoscere questi impulsi e di misurarli; essi vengono ordinati in 5 principali categorie, a seconda dello spettro di frequenza (Hz= Hertz= cicli/impulsi al secondo). Queste 5 categorie sono le 5 conformazioni di onde cerebrali .

Sia i bambini, sia gli adulti mostrano molteplici differenze nelle oscillazioni elettriche, differenze che vanno dalla bassa frequenza delle onde delta, fino all’alta frequenza delle onde beta. In virtù di ciò è stato appurato che nei bambini, ad ogni stadio di sviluppo, vi è la predominanza di una specifica onda cerebrale.

Gli ipnoterapeuti fanno scendere l’attività cerebrale dei loro pazienti a livello delta e theta, perché queste onde cerebrali a bassa frequenza, li rendono più ricettivi e suggestionabili, conseguentemente, più facilmente condizionabili.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le tipologie di onde prodotte dal nostro cervello:

· Beta (13-30+ Hz). L’attività delle onde beta corrisponde a una coscienza “attiva o concentrata”, ovvero la condizione necessaria per leggere questo articolo. beta è lo stato in cui ci troviamo normalmente quando siamo svegli: mentre stiamo lavorando, guidando o parlando, ci troviamo, molto probabilmente, nello stato beta. Sono riconducibili a questo stato, problemi specifici legati al vivere quotidiano, come, ad esempio, l’ansia, il panico e lo stress.

· Alpha (8-12.9 Hz). L’attività nelle onde alpha è riconducibile a stati di coscienza tranquilla e corrisponde a uno stato di leggero rilassamento; normalmente è lo stato in cui si trova una mente calma e concentrata. Viene anche chiamato lo stato del “super-apprendimento”, poiché la mente sembra essere più ricettiva e più aperta ad assimilare nuove informazioni. Lo stato alpha è anche considerato lo stato ideale per il brainstorming creativo ed innovativo. È una condizione caratterizzata, quindi, dalla capacità di immagazzinare e richiamare una grande quantità di informazioni, velocemente e in modo efficace. Durante questa fase aumenta la produzione di serotonina.

· Theta (4-7.9 Hz). Le onde theta sono comunemente rilevabili nella regione delle tempie, corrispondono allo stato di profondo rilassamento; mentre dormiamo e sogniamo, siamo solitamente nella conformazione theta. Durante questa fase, analizzando i neuroni della corteccia prefrontale, (deputati all’apprendimento e alla memoria), si è riscontrato un miglioramento nella capacità di apprendimento, in quanto vengono attivati i recettori per l’acetilcolina, un neurotrasmettitore preposto a trasmettere impulsi a livello di Sistema Nervoso Centrale e di Sistema Nervoso Periferico. Queste onde aumentano le funzioni cerebrali, migliorano la memoria e rendono più facile e duraturo l’apprendimento.

Poiché la regione delle tempie fa parte del Centro del potere psichico, le onde delta e theta sono onde legate alle esperienze psichiche.

· Delta (0.1-3.9 Hz). Delta è la più profonda tra le onde cerebrali; è lo stato in cui ci troviamo quando dormiamo profondamente. Riuscire ad entrare nello stato delta da sveglio, vuol dire aprire un accesso alla parte inconscia della nostra conoscenza. Queste onde aumentano incredibilmente le capacità mentali e l’intelligenza, permettendoci di risolvere più velocemente e più facilmente qualunque problema ci venga sottoposto.

· Gamma (14-42Hz). Durante la fase in cui si rilevano le onde gamma, è possibile sperimentare profondi poteri psichici, come, ad esempio, i poteri del medium in “trance”. Esse hanno una frequenza di 14-42cicli al secondo, si rilevano raramente, e sono l’elettricità nervosa della personalità totalmente inconscia.

Continua

PRESENTAZIONE DI LORELLA DE LUCA

 

9/02/09
01_ondcerv

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook