Guarigione Consapevole in Onde Tetha

Come raggiungere consapevolmente una guarigione psico-spirituale tramite l’utilizzo consapevole delle onde theta: dal Theta Healing, una tecnica riportata all’umanità da Vianna Stibal, alle nuove scoperte per la guarigione, da me effettuate.

Ecco un percorso che ci guiderà nei meandri di noi stessi, a contatto con le nostre ferite più profonde, per comprenderne il significato e sanarle, eliminando quelle convinzioni che le alimentano.

Tratteremo anche le visualizzazioni per i bambini, e la comunicazione e la guarigione spirituale per gli animali.

Grazie di cuore

Lorella De Luca

Lorella_DeLuca

27. COSA POSSIAMO FARE NOI GENITORI

Cosa si può fare per i Bambini Indaco da una prospettiva comportamentale e genitoriale? Sebbene le esperienze e i consigli sono solo una modesta indicazione, che ogni persona e ogni famiglia può seguire o meno, vorrei condividere con voi un aspetto che è giusto evidenziare.

Molti genitori sopravvalutano la loro influenza sui bambini, che può servire a calmare o a tormentare il clima familiare. Oggigiorno molto del logorio dei genitori sta già confluendo nei vari gruppi di genitori e nelle famiglie in generale. Naturalmente io credo che, in quanto genitori, noi possiamo fare una differenza anche piuttosto grande.

27_indVi invito a leggere i seguenti punti base, messi a punto da persone con esperienza in rapporti con bambini Indaco; a me personalmente sono serviti molto per migliorare il rapporto con i miei figli.

Lista di dieci punti base – da considerare in ogni momento della giornata –

1. Trattate gli Indaco con rispetto. Onorate la loro presenza nella vostra famiglia.

2. Aiutateli a crearsi le soluzioni relative alle questioni di disciplina che li riguardano.

3. Offrite loro delle scelte, su qualunque cosa!

4. Non li sminuite, non fatelo mai!

5. Spiegate sempre perché fornite loro determinate istruzioni. Ascoltate voi stessi mentre date la spiegazione: suona stupida una del tipo “perché sì”… In tal caso, rivedete le vostre istruzioni e cambiatele. I bambini vi rispetteranno e vi aspetteranno. Ma se date loro ordini in maniera autoritaria e dittatoriale, ordini senza una buona e solida base, questi bambini vi distruggeranno. Non vi obbediranno e, per di più, vi faranno la lista di cosa c’è che non va nelle vostre richieste. Talvolta vi basterà una semplice spiegazione del tipo: “Perché se fai così oggi mi darai un aiuto, sono veramente stanco”. L’onestà la vincerà su tutto, come nessun’altra cosa. I bambini rifletteranno, e poi faranno quello che chiedete.

6. Fate di loro dei consoci, mentre li educate. Riflettete molto su questo aspetto!

7. Quando sono piccoli, spiegate loro tutto ciò che state facendo. Loro non capiranno le parole, ma la vostra consapevolezza e il rispetto che mostrate verso di loro saranno captati. E’ un grosso aiuto preparatorio per quando cominceranno a parlare.

8. Se insorgono dei grossi problemi, fateli sottoporre a dei test prima di dar loro dei farmaci che li drogano.

9. Fornite loro un sostegno in cui sia presente la componente della sicurezza. Evitate le critiche negative. Fate loro comprendere che li sostenete sempre nelle loro attività. Spesso vi stupiranno nel rispondere alle vostre condivisioni verbali. Poi, festeggiate insieme! Non forzateli a raggiungere dei risultati, lasciate invece che lo facciano col vostro incoraggiamento.

10. Non dite loro chi sono ora, o chi diventeranno poi; loro lo sanno meglio di voi. Lasciate che siano loro a decidere quali interessi nutrire. Non forzateli a svolgere professioni o affari di famiglia specifici solo perché rappresentano consuetudini che la vostra famiglia ha seguito per generazioni. Questo tipo di bambino non sarà assolutamente una persona che vi imiterà.

Continua

27/04/09

Commenta l'articolo tramite Facebook