Codex Veganus

“La natura è sovrana medicatrice dei mali” diceva Ippocrate, e l’igienismo non ha fatto altro che adottare questo sano principio come sua inalterabile legge.
Per l’igienismo la malattia non è affatto un mostro diabolico, ma piuttosto una intelligente, logica, positiva e risolutiva espulsione di tossine; una fase costruttiva indispensabile per realizzare un processo guaritivo. L’igienismo non è un semplice sistema alimentare ma un vero e proprio stile di vita, in grado di restituire o favorire l’equilibrio e la salute.

Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro

116. LE MAREE ACIDE E BASICHE

L’ANTICA MEDICINA CINESE LA SAPEVA LUNGA

Per la Medicina Tradizionale cinese le cose erano chiare diversi migliaia di anni fa. “Quello che non riescono a eliminare i reni e la vescica, deve eliminarlo l’intestino. Ciò che non riesce a fare quest’ultimo, devono farlo i polmoni. Se tutti insieme non riescono a eliminare abbastanza sostanze velenose, deve intervenire la pelle. E quello che nemmeno la pelle riesce a eliminare, ci porta alla morte”.

LE MAREE ACIDE E BASICHE

Nel corso della giornata si possono misurare nell’urine delle maree acide e basiche, che sono condizionate dai ritmi biologici nonché dall’orario dei pasti. Si hanno maree moderate alla 1:00, alle 10:00, alle 13:00 e alle 22:00, e maree forti alle 4:00, alle 7:00, alle 16:00, alle 19:00.
Ecco perché le persone colpite dall’infarto arrivano in ospedale di prima mattina tra le 5 e le 7, proprio durante un picco acido. Questo è anche il motivo per cui sarebbe meglio di sera non mangiare cibi acidi perché si è nel picco basico (colazione acido, pranzo e cena basico). I depositi di acidi accumulatisi nei tessuti si svuotano soprattutto di notte, per cui l’urina al mattino di regola è più acida.

COME SI PRODUCONO GLI ACIDI DEVASTANTI

Stress, rumore, irritazione, paura… determinano la formazione di acido cloridrico e un eccesso di tale acido nello stomaco può provocare gastriti o ulcere. L’acido lattico si forma nei muscoli quando l’organismo è sotto sforzo. I dolciumi, ivi inclusi cereali raffinati, amidi cotti e raffinati, paste stracotte e zuccheri iper-cotti (da bietole e da canna), vengono metabolizzati rilasciando acido acetico, mentre the nero e caffè apportano acido tannico e acido cloridrico.

CARNI E LATTICINI CAMPIONI DI ACIDIFICAZIONE

Tutte le proteine di origine animale, compreso i latticini, producono dopo la digestione, acido urico, acido solforico e acido nitrico. L’acido solforico (prodotto soprattutto dalla carne suina) indebolisce e rammollisce i dischi intervertebrali ed è la prima causa di problemi alle cartilagini. Questi acidi devono essere neutralizzati il più rapidamente possibile dall’organismo, perché non ne vengano intaccate le cellule, organi, ghiandole e funzioni varie.

I POMELLI DI APERTURA, CHIUSURA E REGOLAZIONE

Il nostro stile di vita (stress, poco movimento) e una alimentazione basata su prodotti morti, raffinati, pastorizzati, ci stanno facendo andare verso le acidosi.

Per fortuna che abbiamo dei pomelli di chiusura-apertura-regolazione sui quali poter intervenire:

1) Regolazione del bilancio acido-base. Il bilancio acido-base ha l’importante funzione di filtrare ed espellere dal sangue le scorie del metabolismo (sostanze azotate derivate dalla decomposizione di proteine: urea e acido urico). A queste si aggiungono altri acidi che si formano nell’intestino dai processi di fermentazione e putrefazione.

2) Regolazione del bilancio idrico. Senz’acqua non c’è vita. L’acqua è il solvente per eccellenza, è indispensabile al trasporto delle sostanze nutritive, per il metabolismo cellulare e per l’espulsione dei prodotti di scarto mediante i reni.

3) Regolazione del bilancio elettrolitico (minerali). Grazie ai minerali, i liquidi del nostro corpo diventano dei conduttori di elettricità. Queste sostanze sono sotto forma di particelle cariche (cationi con carica positiva e anioni con carica negativa). Purtroppo oggi questi elettroliti vengono usati dal corpo per neutralizzare le sostanze acide abusive, e questa perdita equivale a invecchiamento precoce.

 

Estratto dalla tesina La salute basica attraverso l’eliminazione delle scorie

 

5/11/13
naracba

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook