Codex Veganus

“La natura è sovrana medicatrice dei mali” diceva Ippocrate, e l’igienismo non ha fatto altro che adottare questo sano principio come sua inalterabile legge.
Per l’igienismo la malattia non è affatto un mostro diabolico, ma piuttosto una intelligente, logica, positiva e risolutiva espulsione di tossine; una fase costruttiva indispensabile per realizzare un processo guaritivo. L’igienismo non è un semplice sistema alimentare ma un vero e proprio stile di vita, in grado di restituire o favorire l’equilibrio e la salute.

Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro

162. MESSAGGIO AI LETTORI PREOCCUPATI

Valdo Vaccaro sta ricevendo centinaia di lettere di supporto dopo l’intervento dei carabinieri avvenuto questa estate presso la sua abitazione dove gli hanno sottratto computer, agenda e materiale vario. A quanto pare la magistratura si è mossa a seguito della puntata delle Iene dove Valdo Vaccaro si è personalmente esposto spiegando perché l’AIDS non esiste (per chi vuole saperne di più, può trovare alcuni riferimenti in questo articolo). A seguire, una delle recenti risposte di Valdo.

 

[…] Vorrei dare a tutti una risposta, un grazie per il loro interessamento e soprattutto una rassicurazione.

Peccherei di faciloneria se dicessi che tutto va per il meglio. Il sequestro prolungato dei miei strumenti di lavoro mi ha spogliato di indirizzi, telefoni, appunti e date, mettendomi in gravi difficoltà organizzative. Sono uno abituato a vivere con accanto una agenda. Ieri mi è successo di scordare che era l’11 settembre compleanno di mio figlio Francesco. Una figura davvero grottesca e fastidiosa per un padre. È solo un esempio dei tanti disagi grandi e piccoli che mi hanno causato i sequestratori.

QUESTA È UNA VIOLAZIONE TOTALMENTE IMMORALE E INGIUSTIFICATA

Quando ti violano l’abitazione, quando si impossessano delle tue cose private e personali, quando ti controllano il telefono, quando creano lo scompiglio, lo sconcerto e lo sconforto in seno alla famiglia, quando ti trattano come un criminale, quando ti colpiscono al cuore e sotto la cintura, c’è ben poco da stare allegri, sereni e rilassati.

PERDERE LA FIDUCIA E LA POESIA È QUANTO DI PEGGIO TI POSSA SUCCEDERE

Mi ritrovo non come una persona libera di circolare, di parlare, di fare e di esprimermi. Potrebbero benissimo aver inserito delle cimici segrete a nostra insaputa in qualche angolo dell’abitazione. Ormai c’è da aspettarsi di tutto e la sicurezza se ne è andata a pallino. Confesso che la mia fiducia nelle istituzioni e nello stato italiano ha subito una caduta verticale. Confesso pure, ed è la cosa che più rode e grida vendetta anche per chi non è vendicativo, che mi hanno sottoposto a un ignobile processo di spoetizzazione e di demolizione spirituale.

LA SICUREZZA È UN VALORE IRRINUNCIABILE

Hanno colpito non me soltanto, ma la mia compagna e i miei due figli, ovvero gli affetti familiari ai quali ovviamente tengo, e questa è una cosa gravissima e insopportabile. Quello che sto facendo al momento avviene in regime di stress e di emergenza. Mi sento come qualcuno che opera in trincea, circondato da mine, da tranelli e da nemici pronti a colpire. Togliere la sicurezza a qualcuno è come tramortirlo. Non ho ancora scartato l’idea di lasciare questo paese. Il mio permanere sta principalmente in funzione dei tanti che mi chiedono di non demordere. Sono circondato in realtà da persone eccezionali per le quali mi sentirei di dividermi in quattro.

L’ANDAMENTO DEL LAVORO PROCEDE MA CON EVIDENTE LENTEZZA

Quel poco che sto producendo attualmente assume un particolare significato e una speciale valenza, per cui invito tutti a leggere con maggiore attenzione i miei scritti, e a tener pazienza per le risposte.

Lavoro con un computer preso a prestito e sto procedendo con lentezza, mentre le mail sono in progressiva espansione. C’è chi ancora invia messaggi a libero.it, e gmail.com, dove ho dovuto cancellare migliaia di messaggi senza nemmeno leggerne uno. Ricordo pertanto che il mio solo indirizzo al momento è valdovaccaro@me.com, oppure i vari indirizzi periferici di supporto tipo info@hygeaedizioni.it, oppure info@ondeluce.com, oppure a fiorenza.guarino@aghape.it

L’OSCURAMENTO DEL BLOG POTREBBE AVVENIRE MA NON MI PREOCCUPA

Il buono dell’intera faccenda è che, quello che avevo da dire l’ho detto sul blog e sui libri, per cui chi ha genuino interesse alla Health Science, alla mia libera scuola di salute, alimentazione e scienza comportamentale, ne può sempre fare buon uso. Potranno forse oscurare il blog, ma anche in tal caso faranno un buco nell’acqua.

POPOLARITÀ IN FORTE INCREMENTO

Ci sono migliaia di persone che hanno registrato e classificato con buon ordine nei loro personal computer le mie tesine. Mi stanno dicendo in molti che esiste un lato buono anche negli eventi negativi, e che la mia popolarità si è decuplicata in questi giorni. Magra consolazione, visto che il mio obiettivo non è esattamente quello.

CHIEDO ALLE FORZE DELL’ORDINE DI ESSERE LASCIATO IN PACE

Non mi ritrovo affatto nei panni di una vittima, di un santo o di un eroe. Vorrei essere però rispettato come libero ricercatore e informatore, come libero cittadino di uno stato serio e privo di collusioni con chi intesse trame e trabocchetti, con chi pensa di poter comprare tutto col vile danaro. Chiedo e pretendo solo di essere lasciato in pace dalle istituzioni e dai mascalzoni che tirano le fila di questo vile e debosciato attacco. Non chiedo certo sovvenzioni ed elemosine a questo stato corrotto e spiritualmente claudicante. Chiedo di essere messo in condizioni di rispondere alle mail, e di dare una mano e un consiglio a chiunque liberamente me li chiede.

Un grande abbraccio a tutti voi.

Valdo Vaccaro

16/09/16
162

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook