Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

1.CHE COSA E’ L’AGOPUNTURA

Oggi è il primo giorno del nostro Blog sull’Agopuntura.

Si aprono panorami sconfinati su un mondo che spazia dalla preistoria alla fisica quantistica.

Immergetevi anche voi nell’esplorazione di questo straordinario universo …

L’agopuntura non è una medicina alternativa, ma una medicina integrata, riconosciuta, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal FDA ((Food and Drug Administration) quale metodica sicuramente efficace. Nel 1997 l’I.N.H. (National Institute of Healt) che afferma :”I dati a sostegno dell’agopuntura sono in realtà solidi quanto quelli esistenti per altre terapie mediche occidentali largamente accettate”, ma con un minor numero di effetti collaterali e con procedure tecniche che sono ben tollerate dal paziente.

L’ AGOPUNTURA consiste nell’infissione di aghi sottilissimi nel corpo umano in punti specifici determinando un microcortocircuiti che regola i sistemi omeostatici dell’organismo. La terapia del dolore è l’applicazione più frequente, classico il trattamento dell’ artrosi . L’azione dell’agopuntura non è limitata all’effetto antidolorifico, ha, infatti, una notevole azione antinfiammatoria e decontratturante, nonché di regolazione del microcircolo locale. Vengono trattate anche le ernie discali. Cura ansia, stress e malattie psicosomatiche . L’agopuntura si pone come una valida alternativa alla terapia con ansiolitici, con molti vantaggi. Infatti non dà dipendenza, non provoca sonnolenza, né astenia muscolare, ma, al contrario, determina sensazione di benessere . L’efficacia è, in genere, superiore alla terapia farmacologica, anzi, nella maggior parte dei casi, il paziente si rivolge all’agopuntore, quando gli ansiolitici non riescono più a controllare i disturbi. Una richiesta, sempre più frequente, è la disassuefazione da quest’ultimi, specie nei soggetti che soffrono d’insonnia.

continua

http://youtu.be/I41XDCNt3IY..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook