Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

10.CURARE L’INSONNIA CON AGOPUNTURA E MASSAGGI

L’insonnia è determinata dall’incapacità dello yang di rientrare nello yin. Occorre diagnosticarne la causa e fare una terapia mirata.

Il sonno indotto dall’agopuntura é un sonno fisiologico perché legato al ristabilimento del bioritmo dell’organismo; infatti è conservato il sonno rem (la fase del sonno in cui sogniamo), fondamentale per l’equilibrio psichico.

L’agopuntura determina una sensazione di benessere rappresentando una valida alternativa agli ansiolitici, con il vantaggio di non dare dipendenza, sonnolenza, astenia. Il paziente spesso si rivolge all’agopuntore, quando gli ansiolitici non riescono più a controllare i disturbi o per la disassuefazione da tali farmaci.

Molto efficace é anche il massaggio cinese; in generale richiede la capacità di “sentire” sia l’altra persona sia la risposta energetica. Il punto e la zona circostante, quando arriva l’energia, divengono da contratti a rilassati e morbidi, da molli ed atonici, a tonici e consistenti.

Il massaggio è un modo alternativo di stimolare i punti, i canali d’agopuntura e le zone cutanee corrispondenti. In Cina esistono dei veri e propri primariati di massaggio.

S’interviene sia inducendo un rilassamento nel paziente, sia trattando le specifiche turbe energetiche.

E’ la sensibilità del medico che gli permette di eseguirlo nel modo migliore ed é molto importantel’empatia con il paziente. Si esegue un massaggio finale sia sull’addome stimolando il cosiddetto Dan Tien, situato nella parte centrale dell’addome inferiore di sotto all’ombelico, per migliorare l’elaborazione dell’energia, sia i punti 14 Fegato QIMEN, punto terminale della circolazione energetica e 1 polmone, punto iniziale, nonché il percorso, che li unisce per agevolare la circolazione energetica.

continua..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook