Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

27.IL BRUXISMO

Il BRUXISMO , cioè l’azione di serramento o digrignamento dei denti legata all’attività dei muscoli della masticazione, è la forma più frequente e dannosa delle cosiddette ATTIVITA’ PARAFUNZIONALI DIURNE, che consistono nel mordersi le guance, la lingua, le dita, nel portare la mandibola in posizioni insolite serrando o meno i denti, nel succhiare le unghie o nel mordicchiare oggetti, quali matite o altro.

Possono avere un ruolo scatenante i problemi d’occlusione dentaria, ma la causa più frequente èpsichica, legata allo stress. Quando queste attività superano la cosiddetta “tolleranza strutturale” dei tessuti si determinano danni a livello dell’anello più debole del sistema masticatorio del soggetto, anello costituito da: articolazione temporo mandibolare, muscoli del volto, denti, paraodonto.

Abbiamo anche le ATTIVITA’PARAFUNZIONALI NOTTURNE quali il serramento e digrignamento dei denti durante il sonno; si tratta di forme inconsce e non è possibile portarle, come le diurne, a livello di coscienza.

Il bruxismo, solitamente, compare nella fase REMdel sonno, la fase dei sogni, in questi casi il paziente riferisce dolore muscolare al risveglio, contrariamente ai casi in cui si manifesta in altre fasi del sonno.

La terapia con agopuntura si affianca alle terapie odontoiatriche, infatti il serramento comporta un continuo danneggiamento dei denti con impossibilità d’effettuare trattamenti risolutivi, se non si trattano le cause psichiche.

continua..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook