Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

12. I CIBI DA PRIVILEGIARE IN PRIMAVERA

29/04/16

Siamo in primavera inoltrata e con lei ritroviamo la sua energia di movimento, risveglio e rinascita.

Il nostro corpo e la nostra anima partecipano a questo processo della natura e hanno bisogno di alleggerirsi.

Come sempre, il fegato è coinvolto in questo processo di pulizia, insieme ai reni, che rappresentano la sede della nostra energia vitale. Cerchiamo di facilitare il compito di fegato e reni, quindi, riducendo i grassi animali e i prodotti raffinati come zuccheri e farine bianche.

Nella stagione delle allergie cerchiamo inoltre di stare alla larga da latte e latticini.

I cibi invece da privilegiare sono le verdure, come sempre, soprattutto le verdure a foglia verde, le verdure amare, per la loro azione specifica sul fegato; i germogli, di cereali e legumi, con il loro apporto nutrizionale che esplode grazie appunto al processo germogliativo; i cereali come l’orzo, specifico per il fegato.

Possiamo iniziare ad aumentare il crudo, con la sua energia raffreddante, senza esagerare, però, come siamo tentati di fare nelle prime giornate calde (soprattutto esagerando con i gelati e lo yogurt).

Se la primavera ci porta disagi come la stanchezza, possiamo contrastarla con rimedi naturali, dal gusto dolce, come il malto di riso e di orzo, o la frutta cotta dolcificata con il malto, il succo di acero o il succo di mela caldo, che rilassano e eliminano le tensioni di un cambio di stagione difficile per molte persone, me compresa, perché l’energia della stagione ci fa abusare spesso delle nostre forze, in un momento in cui magari il corpo ancora non è pronto!

La natura si risveglia a poco a poco… ed è una legge della natura!

Mara di Noia

Tutto-Resto-Soia-Mara-di-Noia

 

In video: Mara di Noia ci parla di come prevenire l’osteoporosi, dell’acidificazione dell’organismo e dei benefici del movimento fisico

 

Fonte Img: Pinterest..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook