Dio Parla a Doris

In questo Video-Blog parleremo di “Dio parla a Doris”, ovvero delle Sessantatre rivelazioni che Doris B. Orme ha ricevuto da Dio dal 1993 al 2006. Approfondiremo volta per volta i concetti più controversi, i dubbi che potrebbero venire leggendo le canalizzazioni, vi parleremo del nostro incontro con Doris e del come e del perché abbiamo scelto o “siamo stati scelti” per diffondere questo libro, pubblicato in molte parti del mondo, anche in Italia…

Ci auguriamo che sia anche per voi una grande e importante avventura, come lo è stato – e lo è tuttora – per noi…

Carla Castelbarco e Kieran O’Neill

Sculture: Simbolismo Cosmico della scultrice Carla Castelbarco Albani


I testi segnalati in questo videoblog sono estratti dal libro “Dio parla a Doris”.

VAI ALLA PRESENTAZIONE DEL VBLOG CLICCANDO QUI

Testata

03. LA CAPACITA’ DI AMARE

Continuiamo con la trascrizione del paragrafo precedente, sempre in relazione al capitolo 18 di “Dio parla a Doris”:

Vi amo, quanto vi amo! Quanto anelo che voi Mi amiate maggiormente! Non preoccupatevi riguardo al Mio amore perché mai si arresta e mai si arresterà per l’eternità. Io sono l’inizio dell’amore senza fine, sono il Creatore e vostro Padre e Madre personale.

Io non posso cessare di amare tutti, per quanto malvagi essi possano essere. Se non amassi ogni parte della creazione, che da Me proviene, i malvagi non potrebbero mai trovare completezza né possibilità che questo possa avvenire. Tutti devono essere rigenerati, nessuno escluso. Io ho perduto il Mio cuore nella Mia creazione, nulla e nessuno possiedo. Niente è stato da Me creato egoisticamente. Il Mio amore è senza limiti e tutto perdona. Le persone necessitano di aprire solo un poco il loro cuore ed a poco a poco un fiume d’amore prenderà il sopravvento e tutti diverranno liberi. Diverranno come bambini pronti ad amare ed amare ogni giorno della loro esistenza in Terra e poi nel mondo spirituale.

Da dove pensate Gesù ricevesse la capacità ed il sentimento del perdono, chiedendomi di perdonare coloro che non sapevano quello che facevano, se non da Me e dal suo estremo amore per Me? E quando disse che la cosa più grande è quella di “Amare il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, anima e mente ed i vostri simili come voi stessi”. Spesso però, gli uomini, hanno messo il carro avanti ai buoi e scordato che per amare veramente,bisogna prima amare Me che sono la sorgente di tutto l’amore.

Allora e solo allora, Io darò la capacità di amare realmente gli altri ed anche voi stessi. Esiste un ordine nell’universo che non può essere violato.

Continua

14/10/08
03.bambini

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook