Dio Parla a Doris

In questo Video-Blog parleremo di “Dio parla a Doris”, ovvero delle Sessantatre rivelazioni che Doris B. Orme ha ricevuto da Dio dal 1993 al 2006. Approfondiremo volta per volta i concetti più controversi, i dubbi che potrebbero venire leggendo le canalizzazioni, vi parleremo del nostro incontro con Doris e del come e del perché abbiamo scelto o “siamo stati scelti” per diffondere questo libro, pubblicato in molte parti del mondo, anche in Italia…

Ci auguriamo che sia anche per voi una grande e importante avventura, come lo è stato – e lo è tuttora – per noi…

Carla Castelbarco e Kieran O’Neill

Sculture: Simbolismo Cosmico della scultrice Carla Castelbarco Albani


I testi segnalati in questo videoblog sono estratti dal libro “Dio parla a Doris”.

VAI ALLA PRESENTAZIONE DEL VBLOG CLICCANDO QUI

Testata

12. L’ITALIA, UNA NAZIONE MOLTO SPECIALE – I

16 OTTOBRE 2003 – FLORIDA

Voglio parlarvi stamattina del desiderio del Mio cuore per l’Italia. L’Italia è una nazione molto speciale a causa di ciò che accadde al tempo di Gesù, Mio Figlio. Gli ebrei non lo accettarono e non compirono la Restaurazione, non riuscendo ad amare come Gesù aveva loro indicato. Credete forse che fu solo Gesù che parlò agli ebrei e alle genti allora? Realizzate che ero Io in Gesù? Gesù disse “chi ha visto Me ha visto il Padre”. Le Mie parole furono profferite onde aprire il cuore dei capi del Giudaismo perché compissero la Restaurazione come popolo eletto. Essi però non accettarono le parole di Gesù che provenivano da Me. E sino ad oggi, non lo hanno considerato Messia e ne attendono ancora la venuta. Se l’avessero conosciuto, la loro attitudine verso il mondo sarebbe di pace, gioia ed amore. La loro attitudine invece è piuttosto quella di voler prendere possesso della creazione che non spetta loro possedere.

Nessuno ha diritto di dominio sulla creazione chiamandola propria. La Terra Santa è la Mia Terra, l’intera Terra è Mia ed appartiene a coloro che Mi amano e accettano la Mia parola di giustizia e compimento. Le Mie parole sono molto chiare e le ho profferite al tempo di Gesù. Io parlai tramite Lui e vi disse ogni cosa; di amarMi con tutto il cuore, anima e mente e i vostri simili come voi stessi. Se solo in quel tempo gli ebrei avessero potuto realizzare che Io ero lì ed anelavo abbracciarli tutti e fermare la loro infelicità. Infelicità che tuttora è nel mondo ed esiste da milioni di anni a causa del rifiuto della Mia presenza in Terra. Ho inviato molti Miei discepoli perché compissero il Mio volere, ma mai hanno completato la Restaurazione, né Mi hanno amato con tutto il cuore, anima e mente divenendo come fanciulli di fronte a Me. Essi hanno imparato molte cose, mantenendo però le cosiddette posizione di capi religiosi incatenando, così, i loro seguaci al livello di maturazione da essi stessi raggiunto. Di conseguenza i loro seguaci non hanno potuto avanzare sino ad una diretta relazione con Me e divenire veri figli e figlie Miei.

Vi è molta diversità nel parlare direttamente a Me o seguire invece quello che qualcun altro dice di Me. I bambini amano parlare direttamente ai propri genitori ed ora è arrivato il Mio turno. Vi ho detto che volevo usare l’America da Me creata per questo tempo del Giudizio Finale sulla Terra. Mi auguravo che l’America conducesse la Via ed aprisse i cuori delle persone in tutto il mondo tramite il loro amore per il mondo, così come la Gran Bretagna. Lo fecero per un certo tempo e sono loro grato per quello che fu compiuto. Adesso però è un tempo estremamente cruciale per l’intera umanità. Il momento più cruciale di tutta la Storia. Posso osservare dalla loro volontà di guerra (che tanto disprezzarono in Hitler) che anch’essi hanno commesso genocidio. Ho potuto vedere la gente marciare per la Pace in tutto il mondo. Quelle nazioni e i capi che lo fecero, sono ora usati da Me. Lo saranno per erigere il Mio Regno in Terra e non un altro. La Germania, con a capo Gerhard Schroeder, si è schierata contro la guerra e la sua popolazione, che ora benedico, marciò per la Pace. Così fece anche la Francia con Jacques Chirac e la Russia con Vladimir Putin.

Ho atteso per vedere cosa avrebbe fatto l’Italia. Anche se molti hanno ascoltato la Mia voce, vi fu chi si unì all’America ed all’Inghilterra. Però una tale moltitudine dei Miei semi di giustizia in Italia si manifestò nei Miei amatissimi figli italiani che hanno tanto sofferto. Nel passato, alla morte di Gesù, i romani furono lo strumento di Satana per ucciderlo e furono poi da Me usati. I cristiani portarono il Cristianesimo in tutto il mondo. Diedero la Verità ed indennizzarono i loro atti di violenza contro Mio Figlio. Questo eternamente sarà a loro merito. Sparsero il loro sangue e molti romani furono martirizzati perché questo giorno potesse arrivare; il giorno della Restaurazione Finale del Mondo che oggi sta avvenendo.

L’Italia è, e sarà, il Mio paese di luce, non unicamente come Spirito, ma anche come le altre manifestazioni di ciò che da Me proviene; diversi rami appartenenti al Mio sapere, inerenti a tutta la cultura, che si potranno sostenere solo col conoscere Me.

Continua

21/11/08
12_Col

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook