Dio Parla a Doris

In questo Video-Blog parleremo di “Dio parla a Doris”, ovvero delle Sessantatre rivelazioni che Doris B. Orme ha ricevuto da Dio dal 1993 al 2006. Approfondiremo volta per volta i concetti più controversi, i dubbi che potrebbero venire leggendo le canalizzazioni, vi parleremo del nostro incontro con Doris e del come e del perché abbiamo scelto o “siamo stati scelti” per diffondere questo libro, pubblicato in molte parti del mondo, anche in Italia…

Ci auguriamo che sia anche per voi una grande e importante avventura, come lo è stato – e lo è tuttora – per noi…

Carla Castelbarco e Kieran O’Neill

Sculture: Simbolismo Cosmico della scultrice Carla Castelbarco Albani


I testi segnalati in questo videoblog sono estratti dal libro “Dio parla a Doris”.

VAI ALLA PRESENTAZIONE DEL VBLOG CLICCANDO QUI

Testata

05.OLTRE LA VITA

Oggi vi riportiamo un brano del capitolo intitolato Il Giudizio di tutte le Nazioni:

Tutto quello che è avvenuto attraverso i tempi deve venir restaurato. Ricordate sempre che la vita e la morte sono nelle Mie mani, nel Mio vocabolario non esiste la parola morte. L’umanità solo entra in unaltro reame di esistenza quando avviene la fine del corpo fisico. Lo potete chiamare il mondo spirituale o in qualsiasi modo vogliate, ma esiste e niente può distruggerlo. Questo è ben più sostanziale della Terra, perchè è il luogo ove tutta la creazione cosmica ebbe inizio e mai avrà fine. Io sono la vita stessa ed in questo tempo mostrerò all’umanità il significato dell’amore. Raggiungendo l’umanità la completezza sulla Terra, porterà questa completezza nel mondo spirituale, poiché tutto ciò che accade in Terra è legato anche sul livello spirituale. Vi sono molte cose meravigliose da scoprire nel mondo spirituale, da pianeti a pianeti e da stella a stella e molti diversi reami di esistenza. Avvicinandosil’umanità a Me ed al Mio cuore, avrà la capacità di viaggiare nelle diverse galassie e comprendere cose sconosciute mentre era in Terra. Saranno come Io intendevo fossero dall’inizio e conosceranno che mai e poi mai potranno morire. Non esiste una cosa come la morte nel Mio mondo. La paura della morte venne perchè il genere umano distrusse la propria relazione con Me e, invece di amarmi ed ereditare il Mio divino ed altruistico amore, ereditò l’amore egoistico che portò la morte nel pensiero dell’uomo. È stata l’umanità a decidere la parola morte, non Io, non penso mai alla morte così come fa l’umanità. La morte è unicamente un fenomeno naturale che accade quando il corpo invecchia e non funziona più bene. Quando l’uomo spira, il suo corpo spirituale vive eternamente nel mondo spirituale. L’umanità teme la morte perchè interiormente sente che avrebbe dovuto usare il proprio corpo con maggior saggezza avendo in sé il Mio spirito. Avrebbe dovuto raggiungere la perfezione sulla Terra prima di entrare nel mondo dello spirito. In altre parole l’umanità non è stata preparata in modo consono per poter entrare nel mondo spirituale, ed il timore della morte è stato causato dalla non conoscenza della vita eterna. In questo tempo milioni di persone realizzeranno che la vita dopo la morte del corpo fisico è la vera vita eterna e non temeranno più la morte. Questo è il giorno della vittoria dell’umanità sulla morte. Gioite e siate enormemente contenti di questo poiché Io,Vostro Padre e Madre Dio, sono qui con voi tutti.

continua

21/10/08
lago

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook