Dio Parla a Doris

In questo Video-Blog parleremo di “Dio parla a Doris”, ovvero delle Sessantatre rivelazioni che Doris B. Orme ha ricevuto da Dio dal 1993 al 2006. Approfondiremo volta per volta i concetti più controversi, i dubbi che potrebbero venire leggendo le canalizzazioni, vi parleremo del nostro incontro con Doris e del come e del perché abbiamo scelto o “siamo stati scelti” per diffondere questo libro, pubblicato in molte parti del mondo, anche in Italia…

Ci auguriamo che sia anche per voi una grande e importante avventura, come lo è stato – e lo è tuttora – per noi…

Carla Castelbarco e Kieran O’Neill

Sculture: Simbolismo Cosmico della scultrice Carla Castelbarco Albani


I testi segnalati in questo videoblog sono estratti dal libro “Dio parla a Doris”.

VAI ALLA PRESENTAZIONE DEL VBLOG CLICCANDO QUI

Testata

08.LA PROVA FINALE: ESSERE SOLI DI FRONTE A DIO

25 SETTEMBRE 1995 – GLENDALE, ARIZONA

La battaglia sta crescendo sino a ché tutto sarà completato e la Mia volontà compiuta sulla Terra. Compirò azioni che molti non comprenderanno. Vi sono persone che pensano di conoscerMi bene ma, in realtà, non Mi conoscono affatto ed anche coloro che un po’ mi conoscono, hanno molto da imparare di Me. Voglio che stiate all’erta e teniate gli occhi aperti in ogni situazione che incontrate. Non siate ciechi, non retrocedete nel vostro pensiero, né fatevi influenzare da coloro che rendono ciechi loro stessi. La vostra protezione, la sola protezione, adesso è qui. Non guardate mai all’indietro, avanzate con

assoluta fiducia in Me. Mai vi tradirò. Se cercate l’applauso della gente, non il Mio volere, sbaglierete la vostra missione che è quella di portare il nuovo giorno a tutti. La gente spesso teme di fare la cosa giusta, perché vuole l’approvazione dalle persone dalle quali cerca guida nella vita e che spesso proiettano paura nei loro seguaci allo scopo di tenerli prigionieri e non riescano così a compiere la Mia volontà. Questo è avvenuto per secoli. Le persone al tempo di Gesù avevano molto timore. I discepoli che lo accompagnavano si allontanarono impauriti perché non riuscivano a confrontarsi con la realtà che stava avvenendo; non compresero le vie del cielo. Fu solo dopo la

morte di Gesù che gradualmente iniziarono a comprendere le Mie vie. Quello di affrontare il tempo che altri non riescono ad affrontare è l’esame della vostra fede e del vostro amore per Me. Molti sono chiamati, ma tra migliaia e migliaia, sono pochi quelli scelti e molti saranno esaminati e provati da Me, in questo tempo. Tante persone potranno essere sopraffatti da grandi difficoltà e non essere in grado di affrontare quello che l’anima indica loro.

continua

31/10/08
androOK

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook