Dio Parla a Doris

In questo Video-Blog parleremo di “Dio parla a Doris”, ovvero delle Sessantatre rivelazioni che Doris B. Orme ha ricevuto da Dio dal 1993 al 2006. Approfondiremo volta per volta i concetti più controversi, i dubbi che potrebbero venire leggendo le canalizzazioni, vi parleremo del nostro incontro con Doris e del come e del perché abbiamo scelto o “siamo stati scelti” per diffondere questo libro, pubblicato in molte parti del mondo, anche in Italia…

Ci auguriamo che sia anche per voi una grande e importante avventura, come lo è stato – e lo è tuttora – per noi…

Carla Castelbarco e Kieran O’Neill

Sculture: Simbolismo Cosmico della scultrice Carla Castelbarco Albani


I testi segnalati in questo videoblog sono estratti dal libro “Dio parla a Doris”.

VAI ALLA PRESENTAZIONE DEL VBLOG CLICCANDO QUI

Testata

13. L’ITALIA UNA NAZIONE MOLTO SPECIALE – II

Figli Miei, avanzate con le parole che ora vi sto dando. Edificate il Mio Regno nel mondo con i vostri fratelli della Germania, Francia e Russia ed in ogni nazione del mondo che si erge per la giustizia in quest’ora ed ascolta la Mia voce. Io sono con voi, sono la vostra spada, il vostro scudo e vi conforterò. Iovi pongo nel Mio cuore che è pieno d’Amore per ognuno di voi. Mai dimenticate le parole che ora vi sto dicendo. Voi siete il Mio popolo e voi porterete questo Piano a compimento. Come Gesù disse: “Verrò come un ladro nella notte; né gli angeli né il Figlio, nessuno lo annuncerà, ma solo Io vostro Padre”e lo sto annunciando a voi ora, figli Miei. Vi amo con tutto il cuore. Ad un piccolo gruppo di persone diedi anni fa questo messaggio all’Italia su una collina prospiciente Roma. Io venni e parlai loro tramite questa donna, Doris. Allora, un segno, il segno della perfezione nella lettera “Omega”, apparve luminoso su Roma; dissi che dall’Italia la “Perfezione” si sarebbe sparsa in tutto il mondo. Tutto vi perdonerò malgrado qualsiasi cosa abbiate commesso. Non dimenticate mai che il Mio amore è ben maggiore di qualsiasi altro sulla faccia della Terra. Questo è il perché Gesù disse queste parole prima di morire: “Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, anima e mente e i tuoi simili come te stesso”. Su questi due comandamenti si basano la Legge e i Profeti. Io dipendo da voi, Mie genti, dipendo da voi e voglio che siate totalmente uniti ai vostri fratelli e sorelle in Europa e stabiliate il Regno con Me. Mai vi lascerò né vi tradirò. Avete dimostrato nelle strade e tutto il mondo lo ha veduto. Siete la Mia vita, vista in tutta la gloria delle vostre azioni. Tutto il mondo ha potuto osservarlo e ne ha provato meraviglia, poiché siete la Mia gente, il cuore della vostra nazione. Vi amo moltissimo, siete i Miei figli. Avanzate, figli Miei, e parlate al mondo, così come fecero

i romani in tutto l’Impero ove tanti morirono, ma voi vivrete e porterete il Mio Regno, il giardino dell’Eden sulla Terra, in questo tempo. Vi posso assicurare che questo avverrà. Sono con voi e mai vi lascerò; ve lo posso garantire.

Sto percorendo la Terra e parlando in quest’ora. Questo sarà il tempo in cui ognuno sarà protettore del proprio fratello. Discenderà la Pace dal vostro Padre e Madre Dio. Questa sarà al di là di qualsiasi immaginazione umana. La Pace che supera qualsiasi comprensione,

poiché il Mio amore saturerà l’intera Terra e la trasformerà finalmente nel Mio Regno. Sono tra voi e mai vi abbandonerò; siatene pur certi. Non potrò mai ripeterlo abbastanza, ancora ed ancora come lo vorrei. Potrei dire milioni di volte ancora: “Sarò con Voi,

camminerò e vi parlerò giorno e notte. Sarò il vostro scudo e la vostra spada”. Questo è un meraviglioso momento per essere vivi. Io dipendo da voi, figli Miei, Miei amati figli italiani e figli da ogni parte del mondo.

continua

25/11/08
Italy

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook