Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

11. VIVERE PIENAMENTE LA VITA

11. VIVERE PIENAMENTE LA VITA

La morte è un momento di transizione dimensionale che precede un’eventuale altra reincarnazione. Quindi, invece di continuare a piangere per i morti, bisogna lasciarli andare in pace e continuare a vivere anche per loro. Tra l’altro chiunque stia lasciando il corpo fisico vorrebbe sapere che i propri cari continueranno a vivere felici, e non come disperati!
Il vero dramma non è morire, ma non aver mai vissuto pienamente la vita!

Viviamo sempre in pace e facciamo più esperienze gratificanti possibili, poiché questo renderà felici noi e la nostra Anima. Sono proprio i sensi di colpa e i rimpianti che spingono la nostra Anima a reincarnarsi di vita in vita. Quindi non spaventiamoci per quello che sta accadendo nel mondo perché terremoti, tsunami, alluvioni, crisi economiche, ecc. servono a farci capire cosa è veramente importante nella vita,

Se, da una parte, basta poco per perdere tutto ciò per cui abbiamo lottato da sempre (ricchezze, case, auto e oggetti vari), dall’altra, invece, le nostre esperienze vivranno con noi in eterno, perché sono le uniche cose che ci appartengono veramente e che niente e nessuno ci potrà togliere.

«Se oggi fosse il nostro ultimo giorno di vita, quali rimpianti avremmo?»
Dalla risposta emergerà il vero scopo della nostra vita!
Il momento presente è la cosa più preziosa che abbiamo quindi non sprechiamolo facendo cose che non ci piacciono (che magari hanno scelto altri per noi) o correndo dietro a persone “sbagliate”, che non ci amano e non ci fanno stare bene, ma sfruttiamolo per renderci felici, perché vivere ogni giorno con entusiasmo e gratitudine è l’unico modo che abbiamo per celebrare e onorare la vita!

http://youtu.be/blBcFQ6ja-w..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lascia un commento con Facebook