La comunicazione energetica

Esplorare l’uso consapevole dell’energia, attraverso la scoperta della nostra capacità di essere creatori e molto altro ancora…

Rossella Panigatti

 

Rossella_Panigatti

22.AVERE IL PRIMO CHAKRA IN EQUILIBRIO

Cari ricercatori,

abbiamo visto che la paura nasce da una tensione al Primo Chakra. Ma cosa significa avere questo centro energetico in equilibrio?

Quando la nostra consapevolezza è nel Chakra Coccigeo, altra denominazione del Primo Chakra, le nostre motivazioni in quel momento sono legate alla ricerca di sicurezza, a soddisfare esigenze collegate alla sopravvivenza o a appagare deibisogni materiali. Avere il Primo Chakra, o Chakra Base, che processa correttamente energia, cioè essere pienamente funzionali a questo livello, significa essere generalmente sani, in quanto questo centro è legato al fisico; vuol dire anche stare bene nel corpo e vivere nella prosperità, poiché le aree del lavoro e del denaro sono equilibrate. Significa sentirsi sicuri in senso lato, cioè aspettarsi che accadano cose positive, e averefiducia in se stessi.

Poiché l’energia dal plesso sacrale affluisce alle gambe, quando il Primo Chakra è bilanciato abbiamo una presenza vigorosa, un chiaro senso di potenza fisica, ma non solo: stiamo saldamente in piedi sulle nostre gambe nella vita!

Quando invece questo centro è chiuso, gran parte della vitalità fisica è bloccata e ci sembra di attraversare non visti la vita, diamo l’impressione di camminare in punta di piedi o, addirittura, di non esserci.

Poiché per la maggior parte della persone la sicurezza è legata alla relazione che hanno con il denaro, la casa e il lavoro, creare muri che riguardano questo chakra significa avere delle ripercussioni e mal funzionamenti in queste aree.

Vivremo sempre con la paura di non avere abbastanza .

continua

12/06/08
horse

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook