La comunicazione energetica

Esplorare l’uso consapevole dell’energia, attraverso la scoperta della nostra capacità di essere creatori e molto altro ancora…

Rossella Panigatti

 

Rossella_Panigatti

33.CAUSE DI SQUILIBRIO DEL TERZO CHAKRA

Cari ricercatori,

abbiamo visto che il Chakra del Plesso Solare rappresenta il livello della personalità, che altro non è che una parte di quello che siamo.

Nel mondo occidentale, tuttavia, questo aspetto è molto enfatizzato, così come il potere della mente. Infatti, ci hanno insegnato che controllare è bene, ma rischiamo di non ci renderci conto quando questo aspetto diventa troppo invasivo, prepotente e tirannico nella nostra vita.

In quel caso smettiamo di ascoltare più la nostra verità per dar retta solo alla nostra mente.

Perdiamo così la libertà di essere quello che siamo, perdiamo la nostra essenza.

Una tensione al Terzo Chakra può essere motivata da infinite ragioni: una, la più comune, è la paura, pura e semplice. Paura di non farcela, di non essere abbastanza bravi, capaci, intelligenti… Allora cerchiamo di rassicurarci, controllando.

A volte la paura assume dei connotati più precisi: se, per esempio, siamo veramente noi stessi, non saremo amati. In questo caso fingiamo, disperatamente, di essere comepensiamo che gli altri ci vogliano. Anche questa è una fatica inutile, in quanto qualcuno ci amerà e qualcun altro non lo farà comunque, e noi avremo perso un’enorme quantità di energia a fingere di essere diversi. E, peggio di tutto, coloro che ci amano, hanno amato l’immagine finta che abbiamo propinato loro, e non quello che realmente siamo.

Infine, un’altra idea molto frequente è abbiamo paura di perderci se amiamo veramente: potremo smarrire la nostra identità, la nostra libertà e, quindi, il nostro potere.

continua

7/07/08
070808

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook