La comunicazione energetica

Esplorare l’uso consapevole dell’energia, attraverso la scoperta della nostra capacità di essere creatori e molto altro ancora…

Rossella Panigatti

 

Rossella_Panigatti

9.UNA PARTICOLARE MODALITA’ DI ASCOLTO

Cari ricercatori,

ieri ci siamo lasciati parlando di una particolare modalità di ascolto. Infatti, non dimentichiamo mai che, alla base del processo che è la comunicazione energetica, c’è sempre la capacità di ascoltare, sia noi stessi che gli altri.

E’ quel particolare tipo di ascolto interiore che ci permette di venire in contatto con le dimensioni che spesso scordiamo di possedere. Non ci vogliono particolari talenti, basta essere focalizzati, momento dopo momento, e avere un’attenzione partecipe e vigile. L’attenzione indirizza e centra la nostra energia e presto ci renderemo conto quanto sia semplice vedere oltre. E’ una modalità di osservare noi stessi, gli altri e il nostro ambiente che ci permette di non farci travolgere dai condizionamenti socio-culturali, ma di affermare la nostra libertà diessere quello che siamo.

In ultima analisi, significa essere in contatto con le nostre esigenze profonde e accorgersi e rispettare quelle degli altri. L’energia permette di ripristinare, in modo diretto e semplice, la comunicazione profondacon i diversi aspetti di quello che siamo, chiarendo gli aspetti bui della nostra relazione con noi stessi e sciogliendo i blocchi e gli schemi che ci rendono prigionieri.

Se ci ascoltiamo con più attenzione, con rispetto e con accettazione, daremo anche agli altri questa qualità di ascolto e le nostre relazioni miglioreranno. Se ci connetteremo con l’energia della natura, sentendoci nutriti, sostenuti e guariti dalla sua bellezza, avremo dei rapporti più compassionevoli con gli altri e con noi stessi.

continua

23/05/08
09_Magno

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook