La comunicazione energetica

Esplorare l’uso consapevole dell’energia, attraverso la scoperta della nostra capacità di essere creatori e molto altro ancora…

Rossella Panigatti

 

Rossella_Panigatti

40.ANEMIA: UN SINTOMO CHE DENOTA CHE NON CI SENTIAMO ABBASTANZA AMATI

Cari ricercatori,

se non riapriamo il Chakra del Cuore non solo vivremo una vita affettiva infelice, ma il messaggio potrebbe diventare anche più imperativo e raggiungere il corpo, come nel caso dell’anemia.

Secondo la medicina allopatica, è una patologia del sangue; contrariamente alla credenza comune, l’anemia non si definisce a partire dal numero dei globuli rossi, ma dal contenuto di emoglobina del sangue. L’emoglobina è una proteina fondamentale, in grado di legare l’ossigeno e cederlo ai tessuti che, senza di esso, muoiono.

Dal punto di vista della comunicazione energetica, poiché è una patologia che tocca il sangue, mostra una tensione al Quarto Chakra.

Sappiamo che esso rappresenta la nostra percezione dell’amore, se ci sentiamo amati e se pensiamo di essere capaci di amare nel modo puro dell’amore senza condizioni.

Manifestare delle patologie che toccano gli organi, le funzioni ed i sistemi collegati al Quarto Chakra, come nel caso dell’anemia, indica una sofferenza nell’ambito delle percezioni dell’amore. L’anemia, dal punto di vista fisico è una riduzione della concentrazione di emoglobina nel sangue e, poiché la sua funzione è quella di legare e trasportare l’ossigeno (ricordiamo che l’elemento connesso a questo chakra è l’Aria = amore) ai tessuti, è evidente l’importanza che un suo deficit potrebbe rappresentare. Senza amore si muore.

Il messaggio energetico, dunque, è: la persona che manifesta l’anemia non si sente abbastanza amata e nutrita da questo sentimento essenziale, oppure ha paura di amare.

Riequilibrando il Cuore può vedere la propria intrinseca bellezza, che la rende degna d’amore, e rendersi conto del valore del sentimento che può donare agli altri.

continua

28/07/08
CuoreOkInverno

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook