Monthly Archives: gennaio 2012

185. IL GUERRIERO NON DELEGA LA RESPONSABILITÀ DI SÉ

Le persone si sentono in gabbia e alcune, dopo lunghe esitazioni, decidono di uscirne. Cercano una strada e, se la trovano, iniziano, animate da buoni propositi. Però dopo le prime battute si accorgono che la persona a cui si sono affidate, per esempio uno psicoterapeuta, O un insegnante di meditazione, o un counselor, eccetera, eccetera,… Read more »

184. IL GUERRIERO E IL KARMA YOGA

Questo è il momento dell’azione, un’azione mirata al bene della Terra. In altre parole desidero dire con forza e con chiarezza che siamo entrati nell’era del Karma Yoga. Devo però spendere un po’ di parole per chiarire il senso di ciò che dico. Tutti certamente sapete che il Karma Yoga è lo yoga dell’azione. Ma… Read more »

183. IL GUERRIERO E LA NECESSITA’ DI SPERIMENTARE

Come avrete ormai capito, sono innamorato di Sri Aurobindo, di Mère e di Satprem, ma non lasciatevi trarre in inganno: non sono un loro seguace, parola che mi fa rabbrividire. La mia posizione resta comunque quella di un ricercatore che, pur riconoscendo la loro autorevolezza, ha in gran cura la necessità di sperimentare e verificare… Read more »

182. IL GUERRIERO E LA NUOVA UMANITA’

Sulla Terra è in atto un processo di trasformazione della coscienza dell’essere umano che non ha eguale nella storia. Sono ancora pochi a intuire l’enorme portata di questo cambiamento evolutivo perché la maggioranza è ancora imprigionata nella trappola mentale, resa seducente e ben confezionata. Il senso della trappola che i governi e chi sta dietro… Read more »