Monthly Archives: marzo 2012

193. IL GUERRIERO, L’ATTENZIONE E IL RESPIRO

193. IL GUERRIERO, L'ATTENZIONE E IL RESPIRO

Finché io sono la mia mente, sono un continuo cambiamento di rappresentazioni… Chi sono io allora? Per dare una risposta a questa domanda bisogna sviluppare unospazio di osservazione tramite uno strumento formidabile che si chiama ATTENZIONE. Su cosa metto l’attenzione? Su me stesso. Ma è ancora troppo vaga questa affermazione: quale me stesso? Bisogna quindi partire… Read more »

192. IL GUERRIERO E IL DRAMMA PERSONALE

  E’ incredibile quanto gli esseri umani siano attaccati al loro dramma personale, come lo vogliano proteggere, come se lo coccolino. Protestano, piangono, si disperano… non vorrebbero soffrire così tanto… e quando si prospetta la possibilità che esso si attenui, quando intravedono una via d’uscita, sono presi dal panico. “Come faccio senza il mio dramma?… Read more »

191. IL GUERRIERO E L’EDUCAZIONE ALLA RICERCA INTERIORE

Carissimi amici, ho la gioia di presentarvi il mio ultimo libro, Educazione alla Ricerca Interiore, Anima Edizioni. La ricerca interiore, per essere davvero completa ed efficace, si deve basare su un serio lavoro di destrutturazione dell’ego per mezzo di un intervento sulla nostra personalità e sui suoi condizionamenti psicofisici, e anche su un costante percorso… Read more »

190. IL GUERRIERO, LA VIPASSANA E IL CUORE

190. IL GUERRIERO, LA VIPASSANA E IL CUORE

Non ci può essere nessuna trasformazione se siamo completamente identificati con la nostra mente e i nostri pensieri. Possiamo anche usare un altro linguaggio e dire che l’identificazione con l’ego o con la struttura dEl nostro carattere ci rende addormentati, inconsapevoli e ipnotizzati. Abbiamo l’illusione di vivere, ma in effetti passiamo da un personaggio all’altro, senza… Read more »