Monthly Archives: aprile 2009

67. IL GUERRIERO E IL BAMBINO

Il bambino ama in maniera totale. Il suo corpo sente il contatto e il piacere dei sensi è unitario. Intendo dire che il cuore non è separato dai genitali e dalla pelle. Se il divieto non ha creato una frattura, il suo impulso alla fusione ha un’innocenza incontaminata e il contatto con la madre esprime il… Read more »

66. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO

66. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO

Dice Castaneda: “Scegliamo una volta soltanto: essere guerrieri o uomini comuni. Non esiste una seconda scelta. Non su questa terra.” (La Ruota del Tempo – BUR) Condivido completamente questa affermazione. Questo è un periodo storico in cui non è consentito attendere gli eventi. E’ il momento della scelta. Gli eventi incalzano, forse proprio per costringerci a… Read more »

65. LA SENSIBILITA’ DEL GUERRIERO

Il guerriero è come una corda di violino, una canna d’organo, un filo d’erba. Dopo anni ed anni di meditazione e di ascolto silenzioso il suo respiro è diventato un fremito che si propaga sulla pelle ed accarezza le cellule. Egli sente… continuamente sente… Le variazioni dei profumi della vita, che si esprime pulsante nella… Read more »

64. IL GUERRIERO E LA PAURA

64. IL GUERRIERO E LA PAURA

“Un guerriero conosce la sua paura, per questo è coraggioso, un non guerriero non accetta la sua paura, se ne vergogna, per questo diventa spesso temerario, stupido oppure vile.” (Sui Sentieri del Sogno di Rodolfo Brun – Ed. Verde Libri). La paura è una fantastica opportunità di conoscenza di sé perché ci consente di essere messi… Read more »

63. IL GUERRIERO E LA RESURREZIONE

63. IL GUERRIERO E LA RESURREZIONE

La Vita non è mai statica. Anche un cosidddetto corpo morto è un laboratorio incessante di trasformazioni chimiche. Tale fenomeno è ancora più evidente nell’essere umano che, attraverso la capacità di scegliere e di modificare le sue azioni, è ancora più soggetto al mutamento. Eppure la maggior parte degli uomini si aggrappano disperatamente all’idea della sicurezza, alla… Read more »

62. IL GUERRIERO E LA TERRA

62. IL GUERRIERO E LA TERRA

La terra trema; a volte sussulta con violenza, come è accaduto in Abruzzo. Con piacere vedo che numerose sono le manifestazioni di solidarietà. Molti giovani spontaneamente sono accorsi a dare aiuto, dimostrando di possedere la qualità della compassione. Ma a me preme far notare che eventi di questo genere dimostrano quello che dimentichiamo, ovvero che gli… Read more »

61. IL GUERRIERO E IL CONTATTO CON ALTRI PIANI

Prudenza… prudenza… prudenza… La maggior parte di persone che sono attratte dalla ricerca spirituale vengono affascinate dalla possibilità di avere contatti con altri esseri di altri piani e con un’estrema faciloneria tentano esperimenti di channeling, di medianità e di esperienze affini. Non si rendono conto della pericolosità di questi fenomeni perché evidentemente non sanno due… Read more »