Monthly Archives: novembre 2008

27. IL GUERRIERO E LA RICERCA INTERIORE

Molte persone che si accostano alla spiritualità si creano la convinzione che la loro ricerca consista in 20 minuti di meditazione al giorno, oppure in alcuni minuti di pranayama uniti a qualche visualizzazione. Tutto il resto della giornata scorre come sempre, con gli stessi ritmi, con la stessa identificazione con le azioni compiute e con i personaggi… Read more »

26. IL GUERRIERO E LA COSCIENZA GLOBALE

Chi non si rende conto che questo momento storico dell’umanità è cruciale è completamente accecato. Nei prossimi anni si decide realmente il destino degli uomini e della Terra. E’ una svolta evolutiva che non riguarda un nuovo assetto politico e sociale, ma un cambiamento della coscienza collettiva. Ciò significa che il successo di questa trasformazione sostanziale non dipende… Read more »

25.IL GUERRIERO E LA RELIGIONE

25.IL GUERRIERO E LA RELIGIONE

Questo argomento è di estrema delicatezza. Il guerriero è religioso per natura e non per scelta ideologica. La sua religiosità è la conseguenza di un contatto con la sua intima essenza che gli consente di sentire la sua appartenenza al divino. Il divino quindi per lui non è un’ideologia religiosa, ma un’esperienza profonda e concreta. Ecco perché non… Read more »

24. IL GUERRIERO E L’ATTACCAMENTO

24. IL GUERRIERO E L'ATTACCAMENTO

Il guerriero ha bisogno di poche cose, non perché abbia una tendenza ascetica, ma perché non ha un vuoto da riempire ed ha una percezione più sottile della vita. La corsa agli acquisti, la necessità di riempirsi di oggetti per avere l’illusione di possedere qualcosa scaturisce dalla necessità di sentirsi appagati. Si tenta con totale… Read more »

23. LA PERVERSIONE ED IL GUERRIERO

Caro Daniele, le tue domande e le tue osservazioni sono davvero stimolanti e ti ringrazio per questo. Ecco quindi la risposta che desideri in questo post: La perversione ed il guerriero Il guerriero è sensibile ed attento alla qualità e non alla forma di una relazione, anche nella sessualità. La perversione non è quindi l’omossessualità, ma… Read more »

22. LA DIGNITA’ DEL GUERRIERO

Ogni tanto è necessario ricordare che il guerriero non è un superuomo e proprio questa sua umanità al servizio della sua aspirazione ad essere VERO rappresenta il suo più grande eroismo. Ciò significa che il guerriero, se viene ferito, sanguina come tutti gli esseri umani, ma è diversa la sua reazione al dolore del colpo… Read more »

21. PRINCIPI DEL GUERRIERO SULLA SESSUALITA’

21. PRINCIPI DEL GUERRIERO SULLA SESSUALITA'

Dirò poche cose, ma concise e chiare: 1. La sessualità è una funzione naturale dell’essere umano; in quanto tale non ha bisogno di essere nobilitata in nessun modo perché è nobile di per sé. 2. Se il rapporto con il proprio corpo è vissuto e sentito, spontaneamente si ha una percezione di amore. Dico percezione… Read more »

20.L’EROS DELLA GUERRIERA

Non vogliatemene, donne, se un uomo si permette di parlare del vostro eros. In realtà sarei molto felice se, leggendo questo post, mi inviaste i vostri commenti e punti di vista. La prima considerazione da fare è che l’eros delle donne in generale è per sua natura molto raffinato, anche se non sono guerriere. Talvolta le… Read more »

19.L’EROS DEL GUERRIERO

Prima di ogni cosa voglio precisare che questo post riguarda gli uomini. Il prossimo post riguarderà invece le donne. Non dimentichiamo che il guerriero non è un super eroe, ma un uomo normale che ha fatto una scelta di consapevolezza e che aspira ad essere più vero. Quindi non creiamo miti sul guerriero a proposito… Read more »

18.IL COMPITO DEL GUERRIERO

Il guerriero ha un compito fondamentale che gli dà una gioia indescrivibile: risvegliare la coscienza degli altri in ogni modo lecito e rispettoso dell’autonomia individuale. Lo fa nel proprio ambito, qualsiasi esso sia, suggerendo letture, indicando luoghi in cui si può fare una ricerca interiore o, se ne ha gli strumenti, insegnando la meditazione semplicemente spiegando il significato di… Read more »