Monthly Archives: gennaio 2009

45. IL GUERRIERO E LA COMUNICAZIONE

Ci sono occasioni in cui i diversi ricercatori dell’essenza si incontrano per fare insieme un convegno oppure per fare un corso o semplicemente in una tavolata amichevole. Queste sono situazioni in cui è molto istruttivo osservare per saper distinguere chi di essi è un vero guerriero… Molti di essi camminano con sguardo penetrante ed un sorriso che dispensa pace… Read more »

43. IL GUERRIERO E IL DONO DI SE’

I momenti più alti del guerriero sono quelle circostanze piene di Grazia in cui compie un’azione verso gli altri che procura un’apertura del Cuore, un Risveglio della Coscienza, una Vittoria su un lato oscuro ed ignorante dell’ego. I profani non si rendono conto che in quei momenti il guerriero ha un tale piacere di donare,… Read more »

44. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO PARTE III

44. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO PARTE III

Mi capita spesso che vengano nel mio studio persone con disagi emotivi ed esistenziali che da molti anni ormai fanno numerosi percorsi di meditazione, corsi di respirazione e di yoga… eppure continuano ad essere preda delle loro emozioni, di depressioni ricorrenti e di senso di inutilità. Ci si aspetterebbe che, dopo tanto lavoro interiore, queste… Read more »

42. IL GUERRIERO E L’AUTODETERMINAZIONE

42. IL GUERRIERO E L'AUTODETERMINAZIONE

Nessuna religione dovrebbe arrogarsi il diritto di decidere al posto delle singole coscienze degli individui, soprattutto non dovrebbe sostituirsi od interferire con il potere politico di uno stato che deve garantire ai suoi cittadini la possibilità di fare altre scelte etiche. Il caso di Eluana è l’emblema di una situazione umana adoperata per contese di… Read more »

41. IL GUERRIERO E LA CONCENTRAZIONE

Etimologicamente concentrarsi significa stare con il centro. La concentrazione quindi è un atto di attenzione focalizzata su un punto, su un oggetto, su un’immagine o su un mantra. Concentrarsi non è assolutamente uno sforzo; se diventa sforzo stiamo già fuori di questa pratica. Se mi concentro su un dito, lo faccio esistere nella mia coscienza e quindi… Read more »

40. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO – II PARTE

Sono nauseato della sfrontatezza con cui gli uomini di potere in nome delle religioni giustificano le più grandi efferatezze. I grandi maestri nella storia dell’umanità hanno parlato in maniera unanime della Forza dell’Amore come principio assoluto e poi, con una magia demoniaca le loro parole sono state usate per promuovere e legittimare le guerre sante… Se si… Read more »

39. CONSIDERAZIONI DEL GUERRIERO

Amo profondamente la figura del Cristo per ciò che rappresenta di più sacro. Indipendentemente dal suo personaggio storico di cui si hanno scarsissime tracce, ciò che di Lui è trasmesso nei Vangeli è il messaggio d’Amore, di solidarietà e di compassione. Un altro aspetto fondamentale è racchiuso nella affermazione che “il regno dei cieli è… Read more »

38. IL GUERRIERO E L’IMPEGNO SOCIALE

In questo periodo storico credo che questo tema sia così importante da meritare di essere affrontato, anche se in alcuni post precedenti ne ho già parlato. L’osservazione più frequente che viene fatta di fronte a questo argomento è che un individuo comune non ha nessuna possibilità di interferire con l’ordine costituito perché non ha potere… Read more »

37. IL GUERRIERO E LA GUERRA

Quello che sta accadendo a Gaza è desolante e mostra che l’uomo continua ad essere un animale che si gonfia di ipocrite parole di pace e di progresso, in una presunzione criminale. La vera crudeltà è prerogativa dell’essere umano, tanto più colpevole in quanto (così si dice) dovrebbe essere capace di scelta, di discriminazione, di… Read more »