Yearly Archives: 2008

36. PACE!

Amici ricercatori e guerrieri, per questi giorni di festa sospendo i nostri incontri sul web. Vi auguro vacanze che vi aiutino a raccogliere le vostre energie ed a creare silenzio e quiete. Possano essere giorni fertili che vi portino ad iniziare una disciplina interiore, ad aprire lo spazio del cuore, a leggere libri di conoscenza,… Read more »

35. IL GUERRIERO E IL LAMENTARSI

“Ogni volta che smettiamo di lamentarci e permettiamo alla buona fortuna di ispirarci, entriamo nel mondo del guerriero”; tratto da Consigli ad un Guerriero Compassionevole di Pema Chodron (Oscar Mondadori) Uno degli atteggiamenti più dannosi dell’essere umano è il lamentarsi perché questa azione rafforza l’atteggiamento negativo e ratifica la convinzione di essere in una spirale persecutoria. Sul… Read more »

34. IL GUERRIERO E LA MORTE

Il guerriero ha una posizione netta nei confronti della morte: non la teme e la considera una preziosa alleata. Il guerriero più avanzato la considera la più grandemenzogna in cui l’essere umano crede. Non la teme perché il guerriero vive nel presente, in ciò che accade nell’adesso…e nell’adesso la morte non c’è; inoltre non avendo attaccamenti, può… Read more »

33. ANCORA SUL GUERRIERO ED IL MANTRA

33. ANCORA SUL GUERRIERO ED IL MANTRA

Il mantra è uno strumento importante, da prendere profondamente sul serio, da comprendere e che ha una vera potenza. Quindi per prima cosa non deve assolutamente essere espressione di un desiderio, perché il desiderio fa parte dell’ego. Il mantra non può essere una formula, del tipo “voglio essere felice” che potrebbe riguardare piuttosto un tecnica auto… Read more »

32. IL GUERRIERO E IL NON ATTACCAMENTO

(Risposta a Daniele) Qualsiasi azione automatica esprime mancanza di consapevolezza, quindi mancanza di presenza. Se bevo automaticamente il caffè, non lo gusto. Per gustarlo devo essere presente all’azione che compio, ovvero devo essere nel mio corpo e nelle mie sensazioni. Ma la presenza diventa spontanea, man mano che si procede sulla via del contatto con il respiro… Read more »

31. IL GUERRIERO E L’IMMAGINAZIONE CREATIVA

(Risposta ad Antonio) C’è molta differenza tra inventare la realtà ed immaginare, tenendo presente la dovuta precisazione per la quale ogni parola acquista il suo vero significato nell’ambito del contesto in cui è inserita. Ciò che desidero far comprendere è che inventare la realtà vuol dire non vederla, costruirla di sana pianta, fare una proiezione su di… Read more »

30. LE TRE ARMI DEL GUERRIERO

Da più parti mi giungono richieste per sapere come si diventa guerrieri: Nella mia esperienza non bisogna necessariamente incontrare Don Juan, come accadde a Castaneda. Si possono incontrare delle persone che hanno alcuni strumenti, che danno delle indicazioni, ma ciò che conta in assoluto è sentire un’Aspirazione profonda ed ascoltare il Maestro interiore. Per quanto riguarda… Read more »

29. IL GUERRIERO E IL MANTRA

29. IL GUERRIERO E IL MANTRA

Il guerriero è un uomo di transizione: ecco perché lo sento vicino. Non è un saggio, non è ancora arrivato ad aver stabilmente realizzato la Presenza. E’in cammino, senza sosta, per giungere a questa meta; un anelito incessante lo muove. Ma, anche se ha una meta, vive il presente con pienezza, perché non è attaccato… Read more »

28. IL GUERRIERO E L’ASPETTATIVA

La grande trappola dell’essere umano è immaginare, pensare, costruire ogni momento della vita. Le azioni che compiamo non sono vissute nella sensazione, nell’emozione e nel senso che ci producono, ma sono catalogate nell’istante stesso in cui sono vissute. Ovvero, l’uomo meccanico dà per scontato che una cosa sia già conosciuta e non ci sia niente di… Read more »

27. IL GUERRIERO E LA RICERCA INTERIORE

Molte persone che si accostano alla spiritualità si creano la convinzione che la loro ricerca consista in 20 minuti di meditazione al giorno, oppure in alcuni minuti di pranayama uniti a qualche visualizzazione. Tutto il resto della giornata scorre come sempre, con gli stessi ritmi, con la stessa identificazione con le azioni compiute e con i personaggi… Read more »