La Nobile Via del Guerriero

Il Guerriero è il simbolo dell’uomo nobile e coraggioso che cerca con autentica sincerità la sua essenza, non solo per se stesso, ma per risvegliare nuova coscienza nella Terra.

Ognuno di voi può fare questa scelta e iniziare a VIVERE.

Roberto Maria Sassone

Roberto Maria Sassone

199. IL GUERRIERO E LA RETE DELLA COSCIENZA

Più che mai la rete che tecnologicamente la mente umana ha escogitato, ovvero internet, è la trasposizione di una realtà molto più sottile e conosciuta dalle Tradizioni coscienziali; questa realtà è che c’è una trama universale che ci collega tutti in una rete di coscienze. Nessun individuo, nessuna forma di vita, nessuna particella è isolata e separata. Siamo in rete perennemente.

Ciò comporta, nel bene e nel male, che ogni nostra azione, ogni nostra emozione e ogni nostro pensiero abbiano una ripercussione sull’insieme, viaggiando attraverso la rete.
Ciò comporta una grande responsabilità che comincia a essere conosciuta e persino ventilata dalla fisica quantistica che si sta affacciando, nelle sue ipotesi e nei suoi studi più avanzati, a questalegge di coesione.

Noi siamo cellule di un immenso organismo di cui ci sfugge il senso e la portata e, come avviene tra le cellule, la comunicazione è pressoché istantanea.
Sempre più spesso si organizzano appuntamenti mondiali in cui in un certo giorno si medita insieme, in ogni nazione, inviando impulsi d’Amore alla Terra, per assorbire il disordine energetico e le formazioni mentali di violenza. Queste formazioni armoniche o disarmoniche sono anche conosciute come “egregore” e possono essere alimentate e rese più potenti dall’intenzione delle persone che si concentrano all’unisono con un intento comune.

guerrieri della Nuova Coscienza per tale motivo devono dedicare molta attenzione al lavoro sulla trasformazione dell’ego per sciogliere i conflitti e renderlo più armonioso, e devono anche ampliare il loro spazio di coscienza, per mezzo della meditazione e della Presenza, affinchè i loro pensieri e le loro emozioni siano più luminosi ed acquistino il potere che scaturisce dalla radianza dell’anima.

15/05/12
199. IL GUERRIERO E LA RETE DELLA COSCIENZA

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook