Navigando nelle infinite possibilità dell'essere

19.L’EROS DEL GUERRIERO

amorespicheOK

Prima di ogni cosa voglio precisare che questo post riguarda gli uomini. Il prossimo post riguarderà invece le donne.

Non dimentichiamo che il guerriero non è un super eroe, ma un uomo normale che ha fatto una scelta di consapevolezza e che aspira ad essere più vero. Quindi non creiamo miti sul guerriero a proposito del suo eros. Con questa premessa intendo dire che egli non è un maestro tantrico con doti eccezionali di amante.

Ma… sviluppa alcune caratteristiche particolari: l’ascolto, l’attenzione, l’attesa, l’assenza di una meta ed il gioco.

L’ascolto: quando si trova in intimità con una donna per prima cosa si mette nell’ascolto delle proprie sensazioni. Ogni suo gesto, da una carezza, ad un bacio, viene assaporato percependo la sensazione che prova e l’emozione che gli procura in quell’istante. Il suo corpo è presente in quel momento e non si perde in fantasie su ciò che deve accadere.

L’attenzione: egli è attento alle reazioni di lei, al suo sguardo, ai suoi sospiri, ai suoi piccoli movimenti senza chiedere di più di ciò che in quel momento si sta vivendo insieme. La vede.

L’attesa: indugia su ciò che accade, non ha fretta di bruciare le tappe, anzi, non ha nemmeno il desiderio di nuove tappe, perché se si gusta solo la sensazione del momento, il piacere è molto intenso e ciò che accadrà è la conseguenza spontanea di quel momento.

L’assenza di una meta: Non si pone assolutamente alcuna meta, perché l’eros è uno stato di percezione musicale in cui ogni nota ha il suo valore assoluto. Si può restare un’ora a respirare insieme, sentendo la pulsazione del respiro della propria compagna, senza giungere a traguardi finali. Questo punto è fondamentale. Se si cerca l’orgasmo si entra nella mente e si perde la relazione.

Il gioco: nell’eros c’è anche allegria, sorriso, momenti di gioco come fanno i cuccioli. Non c’è un compito da assolvere, non c’è una prestazione da realizzare.

Più si gusta una sensazione di piacere, restando su di essa, più cresce.

Vi assicuro, amici guerrieri che, se iniziamo a sperimentare questi punti che ho enunciato, ogni incontro erotico diventa una ricerca che cambierà la qualità del piacere e della relazione, non solo per voi, ma anche per la vostra compagna di viaggio.

continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento con Facebook