La Nobile Via del Guerriero

Il Guerriero è il simbolo dell’uomo nobile e coraggioso che cerca con autentica sincerità la sua essenza, non solo per se stesso, ma per risvegliare nuova coscienza nella Terra.

Ognuno di voi può fare questa scelta e iniziare a VIVERE.

Roberto Maria Sassone

Roberto Maria Sassone

220. IL GUERRIERO È IL GARANTE DELLA NUOVA COSCIENZA

Credo profondamente che stiamo vivendo un periodo fondamentale dell’umanità in cui si gioca il destino della nostra specie e della Terra. La Nuova Coscienza si manifesta sempre più chiaramente in numerose iniziative di pace.

Migliaia di persone nel mondo si riuniscono per meditare insieme, come è avvenuto il 15 dicembre a Bologna nella Giornata della Consapevolezza Globale, organizzata da Nitamo Montecucco, presidente della sezione italiana del Club di Budapest di cui ho l’onore di essere membro.
Sono in aumento le iniziative atte a sensibilizzare sui temi dell’ecologia e delle energie sostenibili.
Sono iniziative trasversali, spesso al di fuori dei canali politici e istituzionali: ciò è significativo. Mostra infatti che sta sorgendo una nuova società nella società tradizionale.

Il 21 dicembre lo interpreto come simbolo della svolta evolutiva della Terra. Sono certo che il mondo non finirà e che ci sveglieremo a un nuovo giorno. Ma questo simbolo è importante. Noi dobbiamo coglierlo nel suo significato rivoluzionario sul piano della coscienza globale.
Voglio però sottolineare che noi siamo i responsabili ed i portatori della Nuova Coscienza. Noi ricercatori, noi guerrieri, dobbiamo sapere che è l’individuo il protagonista della storia e che la Nuova Coscienza non è un regalo che ci viene dato.

La politica ha fallito su tutti i fronti, schiava delle potenze economiche che agiscono nell’ombra. Soltanto uncambiamento della coscienza ci può salvare. Qui sta la nostra responsabilità perché ormai sappiamo che la coscienza si propaga nel bene e nel male. Siamo tutti collegati e i nostri pensieri, le nostre intenzioni, sono forze attive che creano campi morfici, conosciuti un tempo come egregore.
Centinaia di studi ed esperimenti qualificati sulla meditazione dimostrano che la mente individuale si collega alle altre menti, creando sincronicità e armonia dei tracciati delle onde cerebrali.
Dobbiamo unirci in un intento comune di Pace, di Armonia e di Amore.

Anch’io il 21 dicembre sarò insieme ad un gruppo di persone che condividono il progetto della Nuova Coscienza. Mediteremo insieme. Come noi ci saranno in ogni parte della Terra gruppi di guerrieri uniti con lo stesso INTENTO.
Naturalmente aborrisco ogni idea catastrofica di fine del mondo. Questi fanatici rovinano e screditano la sincera Aspirazione di molti e sono al servizio dell’Ignoranza.

Amici, vi auguro un 2013 pieno di consapevolezza e di determinazione. Ci ritroveremo dopo le vacanze.

18/12/12
220. IL GUERRIERO È IL GARANTE DELLA NUOVA COSCIENZA

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook