La Nobile Via del Guerriero

Il Guerriero è il simbolo dell’uomo nobile e coraggioso che cerca con autentica sincerità la sua essenza, non solo per se stesso, ma per risvegliare nuova coscienza nella Terra.

Ognuno di voi può fare questa scelta e iniziare a VIVERE.

Roberto Maria Sassone

Roberto Maria Sassone

76. IL GUERRIERO E L’ENERGIA DELLE PAROLE

76_parole_manet

Parlare sembrerebbe un’attività semplice e naturale; la maggior parte di persone parla molto e continuamente. Tra l’altro la parola è il principale veicolo di comunicazione che fa la differenza tra i mammiferi e l’essere umano.

Ma è importante mettere l’accento sul peso che hanno le parole.

La prima considerazione è che parlare inutilmente, senza pensare a ciò che si dice, dando fiato alla bocca, fa disperdere molte energie.

La seconda considerazione è che le parole hanno un loro effetto sugli altri in base al tipo di emozione da cui nascono dentro di noi.

La terza considerazione è che le parole hanno la capacità di trasformare gli altri, se nascono dalla nostra essenza.

Ognuno dovrebbe sempre domandarsi da dove stia nascendo la propria comunicazione e con che intenzione si stia comunicando: c’è la necessità di soddisfare il proprio narcisismo, c’è lo scopo di ferire, c’è il bisogno di lamentarsi e di fare la vittima?

Dice Sri Aurobindo nelle Lettere sullo Yoga: “E’ possibilissimo che una persona diventi depressa parlando con un’altra. La conversazione implica uno scambio vitale, per cui questo può sempre accadere”.

Quindi la stessa parola o lo stesso discorso possono abbassare la coscienza dell’interlocutore od innalzarla.

E’ il come si dice una cosa ad essere importante.

Se, ricevendo una critica, sentiamo che chi ce la sta facendo è su un supporto d’amore e di considerazione, ci è possibile accoglierla. Altrimenti la respingiamo, pur se è giusta, perché sentiamo che, dietro di essa c’è un’intenzione di potere su di noi, o una rivincita, o una distruttività.

Parlare consapevolmente è uno strumento importante del nostro progresso interiore.

Continua

8/06/09

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook