La Nobile Via del Guerriero

Il Guerriero è il simbolo dell’uomo nobile e coraggioso che cerca con autentica sincerità la sua essenza, non solo per se stesso, ma per risvegliare nuova coscienza nella Terra.

Ognuno di voi può fare questa scelta e iniziare a VIVERE.

Roberto Maria Sassone

Roberto Maria Sassone

128. IL GUERRIERO E LE QUATTRO QUALITA’

Le quattro qualità fondamentali del guerriero sono l’umiltà, la determinazione, la dignità e la gratitudine.

L’umiltà è la capacità di osservare se stesso sinceramente, nei pregi e nei difetti, senza inorgoglirsi dei pregi che sono dei doni che gli servono per compiere la sua azione nella vita, e senza mortificarsi dei difetti che sono lo stimolo continuo alla sua trasformazione. L’umiltà non deve condurre alla svalutazione.

La determinazione è la costante spinta del suo anelito verso l’armonia e non deve essere confusa con la caparbietà.

La dignità è la percezione del suo valore di essere umano, a prescindere dalle sue attitudini e dalle sue fragilità, perché reca in sè la scintilla divina di cui ogni suo aspetto è espressione. La dignità non ha niente a che fare con l’orgoglio.

La gratitudine è la conseguenza della sua percezione di far parte di un disegno più vasto che lo sostiene e di cui incarna un aspetto. Il divino risponde al suo anelito sincero con la Grazia.

28/09/10
128. IL GUERRIERO E LE QUATTRO QUALITA'

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook