L'Abbraccio che Libera

Con questo blog desidero risvegliare la consapevolezza sul potere dell’abbraccio come modalità di difesa nei confronti di se stessi e degli altri. Comprendere come abbracciare teneramente ogni nostra e altrui debolezza, paura, dolore, ogni lato oscuro che vorremmo non avere, ogni evento e situazione difficile, ogni nostro pensiero ed emozione, ci permetterà di realizzare la magia di quella morbidezza necessaria per fluire liberi con la Vita, quella morbidezza indispensabile per riuscire a entrare in quell’eterno presente che è la porta del Regno dei Cieli.

Carlotta Brucco

Carlotta-Brucco-BN2

19. FATEVI UN REGALO

A Natale c’è un’atmosfera particolare ed é un ottimo momento per farsi un bel regalo.

19. FATEVI UN REGALOAndate soli a passeggio per la vostra città, silenziosi e in ascolto profondo di tutto quello che vedete, sentite, senza giudicare e definire alcunché. Fate passare ogni percezione dal vostro cuore e ascoltate ancora più profondamente ogni sensazione che avvertite in voi. Cercate di sentirvi persi, come foste appena arrivati su un pianeta sconosciuto. Senza meta, senza fretta, camminate osservando tutto con tenerezza come fosse la prima volta.

Iniziate a portare il vostro tenero sguardo su ogni persona, sussurrando: “Che tu sia felice“. Ripetetelo finché non sentite il vostro cuore aprirsi veramente a quella sfumatura di amore.

Cercate di riconoscere il fatto che ogni essere vivente soffre molto, perché cerca la felicità esattamente come noi e ognuno desidera profondamente sentirsi accettato e amato per quello che è, esattamente come lo vogliamo noi.

Tutte quelle persone attorno a voi che stanno girando la città, probabilmente per i regali di Natale, stanno cercando in realtà qualcuno che possa guardarle conaccettazione e amore. Anche per un solo istante, desiderano vedere nel vostro sguardo un riflesso di se stesse degno di essere amato, così che anch’esse trovino il coraggio di guardarsi allo stesso modo.

Offrite i vostri occhi in qualità di specchi, nei quali tutti quelli che incontrate sulla vostra via possano riconoscersi degni d’amore proprio così come sono.
Regalatevi il piacere infinito di camminare per la città silenziosi, offrendo riconoscimento e amore attraverso il vostro tenero sguardo, e sarà il più bel regalo che potete fare a voi stessi, perché è proprio ciò che cercate: amore riconosciuto e onorato.

Entrando in quell’onda, apritevi a incontrare qualcuno con il quale forse ci sarà uno scambio più profondo e intenso. E attenti… perché forse gli angeli vi sussurreranno anche quell’intuizione da tempo cercata per risolvere un problema o finalmente qualcosa cambierà, perché l’amore vince sempre.

Tanti auguri a tutti di Buon Natale!
Carlotta Brucco

13/12/11

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook