L'Abbraccio che Libera

Con questo blog desidero risvegliare la consapevolezza sul potere dell’abbraccio come modalità di difesa nei confronti di se stessi e degli altri. Comprendere come abbracciare teneramente ogni nostra e altrui debolezza, paura, dolore, ogni lato oscuro che vorremmo non avere, ogni evento e situazione difficile, ogni nostro pensiero ed emozione, ci permetterà di realizzare la magia di quella morbidezza necessaria per fluire liberi con la Vita, quella morbidezza indispensabile per riuscire a entrare in quell’eterno presente che è la porta del Regno dei Cieli.

Carlotta Brucco

Carlotta-Brucco-BN2

90. BUON ANNO NUOVO!

Qual è il nostro vero volto, quello sotto tutte le maschere della nostra personalità, quello immortale, quello che appartiene alla nostra vera natura? Chi siamo senza il nostro volto spaventato, arrabbiato, insoddisfatto? Chi siamo senza i nostri pensieri tristi?

Avete mai provato a immaginare il vostro vero volto felice? Imparare a Vederlo vuol dire dargli vita. Dovremmo dedicare molto tempo a questa pratica poiché ha un potere creativo molto grande. Proviamo a immaginare il nostro vero volto, quello che sprigiona amore e gioia. Com’è? Il più bell’augurio per il nuovo anno che posso farvi è proprio quello di imparare a Vedervi felici, poiché così lo sarete.

Ma ricordiamo sempre che la felicità senza amore è qualcosa di vano e impermanente. Quindi dovremmo imparare a Vedere prima di tutto il nostro volto amorevole. Com’è il nostro sguardo pieno di amore? Per Amore intendo quella forza, quella particolare frequenza dell’essere che parte dalla tenerezza per ogni essere del creato. Quando prendiamo consapevolezza della sofferenza del mondo, il nostro cuore si apre spontaneamente. Spesso sfuggiamo dal sentire quanto dolore provano gli esseri viventi, ma in questo modo ci chiudiamo all’amore e quindi alla felicità. È così difficile amare per il nostro ego! Proprio non ci riesce perché nell’amore si dissolve… e dove non c’è più quell’io inizia proprio a emergere il Dio che siamo.

Per conoscerci veramente dobbiamo imparare a Vedere il nostro volto d’amore. Proviamo a immaginare e a sentire tenerezza nel nostro sguardo. Proviamo a Vederci amorevoli con tutto e con tutti. Creiamo con pazienza questa bellissima Visione e sarà il più bel regalo che potremmo farci.

E se non riusciamo a vederci amorevoli immaginiamo vicino a noi Dio in qualunque forma ci piaccia e portiamo attenzione al modo in cui ci guarda. Quello è lo sguardo dell’amore. Guardiamoci come Lui ci guarda. Guardiamo tutti come Lui guarda noi. Chiediamo con il cuore al divino di portarci la Visione del nostro volto amorevole e gioioso, poiché è quello vero, quello che ci appartiene da sempre. E Dio non vede l’ora di mostrarcelo!

Ognuno di noi è fatto d’amore… tutto il resto che pensiamo di essere non è vero. Quindi dovremmo abituarci a Vederci, immaginarci e sentirci in amore con tutto il creato. Questa è la causa di ogni felicità.

Vi auguro per il nuovo anno di Vedere il vostro vero volto amorevole e gioioso, e di godere quindi di tutta la felicità che questo vi porterà. Buon 2015 a tutti voi!

30/12/14
carlotta311214

2 commenti a “90. BUON ANNO NUOVO!”

  1. gabriella carnino

    Grazie Carlotta! Questo blog è impregnato delle tua intenzioni, e comunque io personalmente, ti devo moltissimo!
    Un grande abbraccio.

    Rispondi
  2. pietro

    Buon Anno anche a te. Ti voglio ringraziare perchè grazie al tuo libro, in silenzio sto cercando la mia anima…..Grazie ancora.

    Rispondi

Commenta l'articolo tramite e-mail

Messaggio (max 2000 caratteri)Tutti i campi sono obbligatori. L'e-mail non sarà pubblicata

Commenta l'articolo tramite Facebook